Tagli agli stipendi nelle società regionali

0
193
 

Con 112 decreti, di cui 35 approvati ieri, il commissario alla sanità regionale Nicola Zingaretti ha chiuso la partita degli accreditamenti delle strutture sanitarie e restituito certezze a pazienti e operatori. Ieri l’ultima ondata di provvedimenti ha dato il via libera per l'ospedale Israelitico di Roma, la Casa di Cura S. Anna di Pomezia, la Rsa Mater Dei e altre 32 realtà, rimettendo sul binario della legalità queste strutture sanitarie e garantendo il mantenimento di migliaia di posti di lavoro.

Sul fronte della riduzione delle spese della Regione è stato invece il Consiglio regionale, attraverso la commissione Bilancio, ad approvare il contenimento dei costi della politica e le iniziative per la riforma delle società regionali. E’ stato dunqe approvato lo schema della legge regionale nove con una prima riunione mercoledì e una seconda giovedì. Al primo posto i compensi dei vertici degli enti e delle società regionali: nessuno di loro potrà avere un trattamento economico annuo omnicomprensivo superiore a quello del presidente della Regione.

In ogni caso, come spiega la legge, il trattamento dei dipendenti delle società non quotate, direttamente o indirettamente controllate dalla Regione, non potrà superare il limite previsto per i dipendenti regionali, vale a dire il 60 per cento di quanto percepisce il primo presidente della Corte di cassazione (pari a circa 175 mila euro). Sempre alla Giunta regionale viene affidata la predisposizione di una o più proposte di legge dirette alla razionalizzazione del sistema delle partecipazioni regionali. Sarà quindi la Giunta a decidere se e quando mettere in liquidazione gli enti considerati inutili stabilendo le modalità di ricollocazione e riqualificazione del personale. Quanto al riordino delle società partecipate della regione (Finanziaria Laziale di Sviluppo – Filas, Bic Lazio, Unionfidi Lazio, Asclepion, Banca Impresa Lazio e Sviluppo Lazio) è sarà compito della Giunta formulare una proposta di riordino delle società partecipate.

cq

 

È SUCCESSO OGGI...

Centocelle: arrestati fidanzati pusher

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 33enne di Catania, senza occupazione e con precedenti, e una 29enne della provincia di Bari, senza occupazione, con l’accusa di detenzione...
Pd, Pd Roma, Orfini, Barca, Esposito, Marroni, primarie, partito, democratico

Il popolo Dem al voto per le primarie: incognita affluenza

Il popolo dem al voto oggi per le primarie del partito nella sfida a tre fra l'ex premier Renzi, il guardasigilli Orlando e il governatore della Puglia Emiliano. Si vota in 10 mila gazebo...

Roma, arrestato latitante con mandato di cattura internazionale

Importati risultati nelle ultime 24 ore dai militari dell’Esercito appartenenti al raggruppamento Lazio – Umbria – Abruzzo, a guida Brigata Sassari nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, che operano congiuntamente alle Forze dell’Ordine. In particolare é...

1 maggio Carabinieri a cavallo per i parchi di Roma

Anche per il primo maggio, così come era stato positivamente sperimentato a Pasqua, ci saranno anche pattuglie di Carabinieri a cavallo, a piedi e con auto elettriche impiegate nelle aree verdi della Capitale per...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...