Pisana, mozione contro la violenza sulle donne

0
26
 

E’ stata depositata ieri, presso il Consiglio regionale del Lazio, una mozione avente per oggetto misure urgenti per il contrasto del femminicidio e della violenza di genere sulle donne.

Prima firmataria della mozione è la consigliera regionale Marta Bonafoni, del gruppo “Per il Lazio”. «Di fronte alla escalation di femminicidi – sottolinea Bonafoni – non potevamo non dare un segnale forte verso il contrasto di ogni forma di vessazione, fisica e psicologica, che colpisce le donne e che viene spesso maturata in ambito privato e familiare, ma anche sul posto di lavoro o addirittura per futili motivi».

La mozione impegna il presidente della Giunta a mettere in campo tutte le misure atte al rifinanziamento e alla diffusione capillare dei centri antiviolenza; all’istituzione di un osservatorio regionale , alla promozione di attività di prevenzione ma anche in grado di garantire adeguata accoglienza, protezione e sostegno alle vittime dei maltrattamenti. La mozione, inoltre, sollecita la Giunta alla convocazione di un tavolo con le organizzazioni non governative e le associazioni del settore.

L’iniziativa è stata sottoscritta anche dalle altre 4 consigliere del gruppo, Cristiana Avenali, Daniela Bianchi, Rosa Giancola e Teresa Petrangolini e dai presidenti delle tre commissioni competenti in materia: Rodolfo Lena (Politiche sociali), Eugenio Patanè (Cultura) e Baldassarre Favara (Sicurezza).

cq