Nove comizi finali: nelle piazze Epifani Berlusconi e Grillo

0
32
 

Una città presa d’assalto dai comizi di chiusura delle campagne elettorali: nove in tutto che animeranno (e bloccheranno) l’urbe. Al centro simbolico ci sarà l’appuntamento di San Giovanni, dove Ignazio Marino e il centrosinistra, riconquistata la sua piazza simbolo, daranno vita a una festa ricca di musica alla quale, tra gli altri darà, il suo supporto anche il segretario nazionale del Pd Guglielmo Epifani.

A condurre la festa dalle 17.30 sarà il comico Daro Vergassola. Marino sarà presente e parlerà intorno alle otto introdotto dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Alla manifestazione saranno presenti attori come Giulio Scarpati, Stefania Sandrelli, Leo Gullotta, Giobbe Covatta, Max Bruno, Alessandro Gassman, Max Paiella e Dado. Tra i cantanti che si esibieranno si segnalano Silvia Salemi, Francesco Di Giacomo del Banco del Mutuo Soccorso, i Velvet, Stefano Di Battista e Danilo Rea, Nicola Piovani, Grazia Di Michele e Piotta. A seguire la chiusura affidata ala Banda di Testaccio.

Palco altrettanto popolare, ma molto più contestato quello scelto da Gianni Alemanno che al Colosseo riunirà dalle 15 il popolo della destra e avrà il supporto, da giorni annunciato del leader Pdl Silvio Berlusconi. Dopo le polemiche il Colosseo non chiuderà nel primo pomeriggio, ma manterrà il normale orario.

Piazza del popolo, uno dei salotti buoni della capitale, piazza tra le più piccole ma di sicuro effetto scenico sarà il teatro, dalle ore 15, della conclusione della campagna di Marcello De Vito, candidato dei Cinque Stelle, anche lui nell’occasione supportato dal fondatore del movimento Beppe Grillo.

Per Alfio Marchini chiusura più defilata in zona San Paolo per una manifestazione di chiusura che vedrà dale 16 al Parco Schuster il coinvolgimento di artisti del calibro di Antonello Venditti.

Poi tutti gli altri appuntamenti a partire dalla “Repubblica Romana” di Sandro Medici che festeggerà nella romanissima piazza di Santa Maria in Trastevere; quindi Campo De’ Fiori, scelta dall’ex ministro Alessandro Bianchi. La giornata vede poi la piazza di Santa Maria Maggiore con il comizio finale di Militia Christi; Piazza della Rotonda per la Lista monarchica; Casapound festeggerà a Prati, in piazza Cola di Rienzo, mentre Forza Nuova chiuderà la campagna elettorale con un comizio in periferia, in Via Parasacchi, a Torre Angela.

cq