Tassa sul rumore a Fiumicino, da Alemanno attacco con gaffe a Zingaretti

0
82
 

A pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina, diceva qualcuno. Così il sindaco di Roma ci perdonerà se osserviamo come certe sue accuse da campagna elettorale possano suonare pretestuose e strumentali e apparire, agli occhi dei più maliziosi, come le ultime cartucce (a salve) di chi non sa più che pesci prendere.

È il caso dell’imposta sulle emissioni sonore degli aeromobili (IRESA) in vigore nel Lazio, la cosiddetta “tassa sul rumore”, il cui gettito sarebbe in parte destinato al contenimento dell’inquinamento acustico.

Al termine dell'incontro con il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, nel corso della quale si è discusso delle priorità infrastrutturali della città, il primo cittadino della Capitale, Gianni Alemanno, ha infatti dichiarato: «Su Fiumicino 2 è necessario operare in tempi rapidi e convocare un tavolo operativo. Chiediamo inoltre che Zingaretti riveda la tassa sul rumore che ha introdotto all'improvviso e che sta mettendo in grandissima difficoltà tutto lo scalo e i vettori che vi si appoggiano».

Curiosa presa di posizione se si considera che l’imposta in questione era stata, in realtà, introdotta dal partito di Alemanno durante la giunta Polverini e senza che il sindaco di Roma battesse ciglio.

Ovviamente è arrivata immediata la replica dell’ufficio stampa della Regione: “Ancora una volta il sindaco Gianni Alemanno dimostra di non conoscere le materie di cui parla. La ‘tassa sul rumore’ non è stata ‘improvvisamente introdotta’ dalla Giunta Zingaretti, bensì è stata voluta e messa nel bilancio regionale dal partito di Alemanno, il Pdl, scritta quindi nero su bianco dalla precedente giunta”.

“L’attuale Amministrazione, – prosegue il comunicato – nei pochi giorni che ha avuto a disposizione per far votare il bilancio, non ha fatto altro che riproporre la tassa voluta dal Pdl di Gianni Alemanno. Il sindaco farebbe bene, quindi, a documentarsi prima di parlare per evitare brutte figure di questo tipo”.

È SUCCESSO OGGI...

Il vento sta cambiando e spinge alla deriva i 5stelle

Parafrasando il video ormai virale dove si vede la Raggi che in campagna elettorale dichiarava giuliva “il vento sta cambiando” mentre Roma affoga sotto un recente normalissimo acquazzone,il vento sta cambiando questa volta per...
Sergio Pirozzi

Sergio Pirozzi ringrazia la Meloni ma critica le divisioni nel centro destra

Eccolo il Pirozzi Sergio sindaco di Amatrice e del ‘fare’ che si presenta ad Atreju, la festa dei giovani della Meloni. E qui, dice «vi mando un messaggio: io sto qui da sindaco di...

Le promesse (mancate) dei Grillini paralizzano la Salaria

Roma, 22 settembre, la mobilità è insolitamente paralizzata nl quadrante nord della città e non se capisce il motivo. La Via Salaria, solitamente congestionata, ha raggiunto livelli di paralisi totale. Ma stavolta non è semplice...

Movida e sicurezza, sanzionati 42 buttafuori a Roma

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno avviato un monitoraggio delle persone addette ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi,...

Roma, truffava clienti con false polizze assicurative

Ex consulente finanziario truffava i clienti stipulando false polizze assicurative e intascando i soldi. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito il sequestro di beni immobili, per un...