Il Pdl e quei cartelli selvaggi

0
25
 

Siamo abituati da mesi, almeno dall'inizio di questa perenne campagna elettorale cominciata nel 2013, a vedere ovunque le facce dei nostri politici, candidati prima in Regione e al Parlamento, poi al Campidoglio e nei Municipi. Ma c'è chi esagera, decisamente.

Il Presidente del Municipio VI Massimiliano Lorenzotti i cittadini ama guardarli dall'alto, sarà per questo che il suo volto abbronzato campeggia abusivamente sui pali della luce a 5-6 metri d'altezza in tutte le zone dell'estesissimo territorio municipale: da Tor Bella Monaca a Rocca Cencia, da Ponte di Nona a Corcolle. Collatina, Prenestina, Casilina, le consolari sono letteralmente invase dal faccione sorridente del candidato Pdl.

A denunciare gli abusi è intervenuto il Pd locale, con il consigliere Daniele Grasso che ha presentato un esposto alla municipale contro queste «affissioni indegne». Ma la Polizia Municipale di zona ha appurato che il committente è un cittadino di nazionalità romena senza fissa dimora, tuttora irreperibile: un prestanome, in sostanza. Così il rischio è che nessuno paghi le sanzioni previste dal regolamento comunale approvato dalla Giunta Alemanno (412 euro per ogni manifesto abusivo e 50 per ogni attacchino sorpreso in flagranza, ndr), nonostante la palese irregolarità delle affissioni. Il committente non si trova, il beneficiario, ovvio, potrà dire di non saperne nulla, potrà dire che il suo volto sui pali della luce ci appariva “a sua insaputa”.

«Quella messa in piedi sembra una vera e propria organizzazione, e mi chiedo come mai in queste notti non sia stato intercettato neanche uno di questi attacchini abusivi. – denuncia il consigliere Pd Cremonesi – Alemanno ha sempre tuonato e urlato parlando di decoro urbano, e il suo candidato Presidente compie questi atti in spregio all'istituzione che lui stesso rappresenta, oltre che al decoro e all'etica».

E se qualcuno si illude che esposti e segnalazioni servano almeno a far rimuovere immediatamente quei manifesti, niente da fare. La municipale non puo' intervenire, chi deve farlo (l'Ama o il Decoro Urbano) pare non si sia ancora attivato.

Davide Lombardi