Marino: «Le periferie importanti come il centro»

0
76
 

«Le periferie sono importanti quanto il centro della città. Tutte le zone devono essere unite dai servizi, dal decoro urbano e dai trasporti per poter creare una comunità unita. Roma non è solo centro storico. Proprio per testimoniare la nostra attenzione sul tema abbiamo già detto che è nostra intenzione destinare i nuovi autobus alle periferie».

Lo ha detto il candidato sindaco Ignazio Marino a Castelverde, prima tappa del tour di alcune periferie di Roma che Marino ha effettuato stamattina. Hanno accompagnato il candidato sindaco anche i componenti della sua lista civica Viviana Broglio, Ornella Genito, Riccardo Petrachi, Emilia La Nave, Antonella Padolecchi, Monica Scanu, Laura Crivellaro, Catia Fattorini, Stefano Dominella e Massimo De Pamphilis: tutti sul “#daje bus”, bus britannico allestito per l'occasione con i manifesti elettorali del candidato sindaco. Sul bus anche Michele Civita, assessore alle Politiche del territorio della Regione Lazio, e Emanuela Mino, candidata al municipio XI.

«Roma rinascerà – ha detto il candidato sindaco prima di lasciare Castelverde per raggiungere le zone di Selva Nera e Labaro – perchè passeremo dalla cultura dell'io e degli uffici chiusi a quella del noi. Per tornare a essere orgogliosi di essere romani e romane».

Si trovavano a Castelverde per parlare con Marino cittadini, comitati di quartiere e consorzi, insieme al presidente dell'Anacipe(associazione per le periferie), Bruno Pulcinelli, che ha detto:  «Questa iniziativa è per parlare dei problemi principali che ci sono a Castelverde, dove ci sono molte zone senza servizi fondamentali come rete fognante, rete idrica e illuminazione pubblica; sembrano zone da anni '50. Vogliamo un recupero urbanistico per portare servizi a cittadini. E' poi necessario il recupero del patrimonio archeologico di questa zona: qui c’è ad esempio l'antica cittadina di Gabi, che dovremmo valorizzare con il turismo. Abbiamo poi presentato un progetto per il ripristino del Lagus Gabinus, qui insomma c'è un patrimonio ambientale importantissimo che va valorizzato».

Presente a Castelverde anche il consigliere di Roma Capitale Dario Nanni. «Ci aspettiamo, dal futuro sindaco Marino, un'attenzione puntuale e quotidiana ai problemi delle periferie – ha detto Nanni -. I problemi sono molti, dalla mobilità ai servizi fondamentali, i 5 anni di Alemanno, senza nessun effetto benefico sul territorio. Ci aspettiamo poi che vadano avanti i lavori per la metro C. Essendo questo municipio molto giovane per età media, ci aspettiamo poi un'attenzione particolare al lavoro per i giovani, e un cambiamento radicale nelle politiche sociali e nella sicurezza».