Il Cem non chiuderà e non licenzierà

0
32
 

«L'impegno che assumiamo oggi riguarda la salvaguardia della continuità assistenziale agli oltre 60 disabili in carico al Centro educazione motoria di Roma e la garanzia del mantenimento degli attuali livelli occupazionali per i 114 lavoratori impegnati finora nelle strutture di riferimento».

È il presidente della commissione regionale Politiche sociali  Rodolfo Lena, a sintetizzare le conclusioni dell'audizione alla Pisana che per la prima volta in assoluto ha visto, attorno allo stesso tavolo, Regione, Croce Rossa italiana, genitori, sindacati e asl.

La Prefettura, non avendo acquisito disponibilità presso analoghe strutture pubbliche in grado di ospitare i pazienti del Cem in caso di chiusura, ha invitato le parti ad una assunzione di responsabilità, chiedendo alla Regione di concludere entro breve tempo le procedure per la formalizzazione del necessario titolo autorizzativo e alla Croce Rossa italiana di continuare ad erogare il servizio rimuovendo, entro il 29 giugno prossimo, le carenze evidenziate dalla Asl. Il Cem, dunque, non chiuderà. Ma resta sul campo l'inquadramento futuro della sua attività.