Alemanno usa il Papa e il Dalai Lama per la sua campagna elettorale

0
25
 

“E’ grave che Alemanno usi le immagini del Papa e del Dalai Lama in uno spot elettorale appositamente montato e costruito per la campagna per il Comune di Roma, il governo verifichi se c’è il rischio di un possibile incidente diplomatico”. E’ quanto dichiarano in una nota i deputati Michele Anzaldi e Flavia Piccoli Nardelli, annunciando la presentazione di un’interrogazione parlamentare al ministero degli Esteri. 

Siamo di fronte ad un’operazione senza precedenti – spiegano i due parlamentari – perché l’immagine di figure religiose e capi di Stato esteri si trova in un video elettorale, tra l’altro dal forte carattere polemico, con la conseguenza che Papa Francesco e il Dalai Lama diventano testimonial a loro insaputa della ricandidatura del sindaco”. “Il governo si attivi – aggiungono Anzaldi e Piccoli Nardelli – per verificare che un utilizzo così spregiudicato di figure che nulla hanno a che vedere con le elezioni non causi problemi diplomatici al nostro Paese”.