Onorato: “Appello a Zingaretti contro chiusura ex Enaoli”

0
41
 

“Mi appello alla sensibilità del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, affinché le attività sportive e associative ospitate dall’ex Enaoli a via Torre Spaccata non siano sospese”. Lo afferma in una nota Alessandro Onorato, candidato al Consiglio comunale con la lista  “per Alfio Marchini Sindaco”.

“In questa struttura, abbandonata ormai da almeno sei anni, – spiega Onorato – operano ben cinque associazioni: la ASD Freemind, la ASD Academy Sport Roma e la ASD History per le attività sportive, la DEAF Spqr, che organizza corsi per insegnare il linguaggio dei segni, e la ONLUS “I bambini di Flami e Ale”, fondata dai genitori dei due ragazzi rimasti uccisi in un incidente stradale su via Nomentana nel 2008, che sostiene famiglie disagiate, orfani e ragazzi in difficoltà”.

“La Regione, proprietaria dell’immobile – conclude Onorato – nei giorni scorsi ha minacciato di murare gli ingressi dell’istituto e di chiudere i locali. Ma che senso ha distruggere queste attività associative perfettamente integrate con le realtà che le circondano (un centro anziani, una casa famiglia, una clinica per persone in coma vegetativo, gli uffici della ASL)? L’istituto è ormai un punto di riferimento per un quadrante dove il disagio sociale è un’emergenza. Mi auguro che il presidente Zingaretti voglia scongiurare questa chiusura che rappresenta un gravissimo atto contro il recupero delle periferie”.