Il Tar: restano 50 i consiglieri regionali

0
27
 

Restano 50 i consiglieri regionali del Lazio. Mercoledì infatti il Trobunale amministrativo ha rigettato i ricorsi contro il decreto di Verdi e Radicali con il quale l'ex governatore del Lazio Renata Polverini ne riduceva il numero dai precedenti 70, dichiarandoli «inammissibili. A commentare la sentenza è  l'avvocato dei Radicali, Giovanni Pesce, precisando che "non faremo ricorso al Consiglio di Stato".

«Sul piano del merito del ricorso non c'e' alcun tipo di indicazione a favore o contro da parte del Tar sulla ripartizione a 50 dei seggi, e quindi la partita e'rinviata al 24 ottobre, quando ci sara' un'udienza sul ricorso avanzato da tre consiglieri del Pdl non eletti e dal cittadino Giuseppe Rossodivita che pongono la stessa questione di adesso ma 'a valle', e quindi in adesione all'interpretazione del Tar. Insomma, le elezioni restano ancora sotto una spada di Damocle".

Secondo Pesce "abbiamo ragione a tal punto che la Regione si e' sbrigata a modificare lo statuto". Poi, tornando sulla sentenza, la definisce "innovativa, che fa giurisprudenza. Se cosi' fosse ci sarebbe un buco nella normativa del codice amministrativo. Forse la questione poteva essere risolta molto tempo prima".