Metro B, banchine stracolme a Termini e treni sovraffollati

0
31
 

Roma Termini, punto di snodo tra la metro A e la B: situazione delle banchine della linea B è al limite del sopportabile alle 13. La folla di persone che attendono i treni diventa sempre più grande. E quando arrivano i treni turisti, lavoratori, studenti o più semplicemente romani in giro per la capitale, sono stati costretti a viaggiare in condizioni di assoluto disagio e malessere, causa l'eccessivo sovraffollamento.

Problematica questa causata e ampliata dai tempi di attesa della metropolitana che vanno dai 10 ai 13 minuti, mentre l'attesa dovrebbe essere di 2-6 minuti, a seconda delle diverse fasce orarie. Scene di ansia e panico per i passeggeri della metro: «E' tutti i giorni così, non se ne può più», dice una ragazza, «Fate spazio che una signora si sente male», aggiunge uno studente, «Roma è disorganizzata, oltre ad avere poche linee, ci sono anche troppe poche macchine in circolazione, e noi dobbiamo stare qui ad aspettare per tempi assurdi per giunta per avere un cattivo servizio», rincara un signore.

I responsabili del servizio trasporti hanno confermato che nella fascia orario tra le 12.45 e le 13.15, ci sono stati ritardi di 4-5 minuti nella banchina direzione Rebibbia, «disagi però non imputabili a guasti o particolari problemi tecnici, quindi l’ipotesi più plausibile è che si sia trattato di qualche accodamento di treni», ha spiegato a Cinque il capo ufficio stampa di Roma Servizi per la Mobilità.

Laura Palamara