Ama, esautorata la Dg Anelli.Prossimo l’arrivo di Castro

0
19
 

Il CdA di AMA, mercoledì sera ha approvato il bilancio della società con un comunicato trionfalistico che vanta anche notevoli progressi per la raccolta differenziata che ormai avrebbe raggiunto il 30%. Per il consigliere del Pd Athos De Luca si tratta di propaganda «mentre l’azienda è in balia di una lotta tra bande, per spartirsi le spoglie di una azienda indebitata e inefficiente».

La prova di questo degrado starebbe proprio nel voto del Consiglio che con tre membri del CdA su 5 ha esautorato il Direttore Generale Giovanna Anelli di tutte le deleghe, a favore dello stesso Consiglio di amministrazione.

Qualche settimana fa Cinque aveva pubblicato la notizia della prossima nomina di un nuovo amministratore delegato molto vicino ad Alemanno e De Luca rivela oggi che la Anelli un mese fa aveva minacciato le dimissioni a causa di questa delegittimazione, dimissioni poi rientrate su pressioni del sindaco perché restasse almeno fino all’approvazione del bilancio. Ed è lo stesso consigliere del Pd a confermare che oggi la dott.ssa Anelli è in procinto di fare le valigie per lasciare il posto all’ex Senatore Castro, amico di Alemanno, quale nuovo AD come da noi pubblicato con largo anticipo. Sulla vicenda, De Luca ha presentato una interrogazione urgente al sindaco.