Manifesti elettorali abusivi : Gentiloni attacca Sassoli

0
135

 

Le scaramucce non mancano e non mancheranno tra i candidati di queste primarie, e ieri un fulgdo esempio di polemica è arrivato dai due contendenti Gentiloni e Sassoli. L’ex ministro delle comunicazioni non si è fatto sfuggire una defaillance del competitore proprio sulla comunicazione elettorale: «Siamo stupiti e amareggiati nel dover riscontare come Roma sia tappezzata di manifesti abusivi del candidato alle primarie On. David Sassoli, capo della delegazione del Pd al Parlamento europeo ». ha detto ieri Antonio Funiciello, portavoce del comitato GentiloniXRoma. Con i manifesti elettorali si tocca un vecchio nervo scoperto e un tema sul quale tutti hanno cercato di fare bella figura alle ultime elezioni regionali. «È una condotta disdicevole, che trasgredisce le più elementari norme di legge, offende e viola l’intero Codice Etico sottoscritto dai candidati solo due giorni fa».

Poi la critica si fa diretta e personale: «Lo scorso 5 novembre – continua Funiciello – l’On. Sassoli scrisse su twitter “Stop degrado a Roma: mia sarà una campagna elettorale pulita. Non con i manifesti ma tra la gente e sul web». L’affissione copiosa di manifesti abusivi in giro per Roma contraddice clamorosamente l’impegno assunto pochi mesi fa. I manifesti abusivi dell’On. Sassoli recitano “Roma vince”. Dubitiamo che l’abusivismo accresca le possibilità di vittoria dell’On. Sassoli, ma di certo-conclude Funiciello – coi suoi manifesti “Roma perde ». E l’ex mezzobusto del tg1, che ieri si è impegnato in un mini-tour prima al Centro anziani, poi al mercato di via Portuense, terminato infine con una visita all'ospedale San Camillo Forlanini, non ha potuto che replicare cinguettando su Twitter: «Visti i manifesti fuori posto di @DavidSassoli, ne chiederemo conto. Segnalateci problemi».

F.U.

È SUCCESSO OGGI...

Rapina supermercato con un coltello, ma la felpa di Superman lo tradisce

E’ successo a Tor de Cenci. Un uomo è entrato in un supermercato e, dopo aver  minacciato la cassiera con un coltello da cucina, s’è fatto consegnare l’incasso. Poi si è allontanato a bordo di un’...

Ladro ruba in casa e poi per scappare precipita dal balcone

Un cittadino ucraino di 34 anni è precipitato, ieri poco prima delle 13, dal terzo piano di uno stabile di via Roberto Lepetit, mentre tentava di calarsi con delle lenzuola legate al balcone e si trova...

Estorce denaro a frequentatori di siti di incontri a luci rosse

I carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno arrestato un uomo di origini calabresi, di 29 anni, responsabile di una serie di estorsioni continuate ai danni di frequentatori di siti di incontri a luci rosse. All’uomo, i...

Mezzo investe due pedoni. Una terza persona ferita nell’incidente

Investimento questa mattina in via di Tor de Schiavi. Due pedoni sono stati investiti da un mezzo poco dopo le nove, ma c'è anche un terzo ferito nella dinamica dell'incidente, che resta ancora tutta...

Senza coppola e lupara, Carminati e Buzzi condannati per corruzione

«Può bastare Carminati per certificare che la Capitale d'Italia è la nuova Corleone?» scriveva tempo fa sul Foglio di Cerasa/Ferrara il noto conduttore della rassegna stampa di Radio Radicale, Massimo Bordin. Evidentemente alla X...