In 300mila per l\’Angelus di Papa Francesco Rompe protocollo e accoglie fedeli in strada

0
32
 

 

Ha rotto il protocollo ed é sceso in strada ad accogliere i fedeli che questa mattina hanno riempito Piazza San Pietro, per assistere al primo Angelus di Papa Francesco.

Il Santo Padre dopo la Messa nella chiesa di Sant'Anna, ha sorpreso tutti, sicurezza e pellegrini, 'concedendosì in strette di mano, abbracci e sorrisi. Poi, l'affaccio per l'Angelus con migliaia di fedeli che lo hanno più volte acclamato.

Tante le bandiere dell'Argentina, così come quelle dei paesi del Sud America che hanno sventolato in piazza. Tanti i romani, che hanno salutato il Vescovo della Capitale e che hanno sfidato i blocchi causati dalle tante iniziative odierne.

"Tu es Petrus", "Tu eres Petrus", alcuni degli striscioni presenti. Ingente lo schieramento delle Forze dell'Ordine e dei volontari della protezione civile che hanno presidiato il Vaticano. Tra i fedeli, il governatore del Lazio Nicola Zingaretti e il sindaco di Roma Gianni Alemanno.

Un boato ha accolto le prime parole di Papa Francesco. "Buongiorno", ha detto il Santo Padre per poi proseguire. "Ho scelto il nome del patrono d'Italia, san Francesco d'Assisi, e ciò rafforza il mio legame spirituale con questa terra, con questa terra dove, come sapete, sono le origini della mia famiglia", ha aggiunto congedandosi con un inusuale saluto alla folla: "Buon pranzo e buona domenica". Tanta la commozione tra le persone presenti, tra cui giovani, giovanissimi e famiglie con bambini.