Casal Fattoria senza autobus nè scuole. Ma è arrivato il parco

0
99

Parte dal Laurentino la campagna elettorale del Sindaco Alemanno: i consensi sono in calo e per recuperare sceglie il bagno di folla in mezzo alla “ggente”, si fa di tutto per mostrarsi uno dei loro. Ma i problemi restano.

Quali? E' presto detto e il primo esempio lo troviamo a due passi dalla base di partenza del Laurentino, zona Casal Fattoria Castel di Leva, dove pochi giorni fa è spuntato fuori il cartello dei lavori per l’arredo del parco.

Va sottolineato che l’arredo di quell’area destinata a verde pubblico i residenti la aspettavano da lunghi anni e che l’opera spetta di diritto in quanto da loro pagata con gli oneri di esproprio e urbanizzazione. Lo stesso discorso vale per le scuole di cui ad oggi non c’è traccia e di cui proprio Alemanno qualche anno fa ha bloccato l’iter che Veltroni avviò in progetto di finanza.

L’arredo del parco fu richiesto formalmente dal rappresentante del Comitato di quartiere fin dal lontano 2005 quando l’area fu consegnata dal Consorzio al Comune. Venne prima in ispezione l’allora Assessore Esposito (Veltroni), poi la richiesta fu rinnovata al primo Assessore all’Ambiente della Giunta Alemanno, De Lillo. Infine, più volte, l’ultima a giugno dello scorso anno all’allora assessore attuale Marco Visconti.

Nel frattempo giace anche inevasa anche la richiesta al Presidente del Municipio XII Calzetta di un cartello che indichi “Casal Fattoria” all’ingresso del quartiere su via Castel di Leva. Non avendo i residenti “l'anello al naso” più di uno ha sospettato che i lavori alla vigilia delle elezioni fossero una manovra elettorale. La certezza è arrivata non appena venerdi scorso in tarda serata i residenti tornando a casa si sono ritrovati i manifesti affissi ai portoni: in cima il logo di Roma Capitale e la scritta delle meraviglie ”Casal Fattoria Arriva un nuovo parco!”.

Più sotto: «Cara Cittadina/ o (sic) Siamo lieti di comunicarvi che grazie alla Giunta Calzetta e all'assessore Visconti (che peraltro assessore non lo è più da quando si era candidato alle regionali) lunedi 11/3 partiranno i lavori di riqualificazione dell’aera adiacente a via Caccioppoli per dotare anche “Casal Fattoria” di un nuovo parco! Un impegno mantenuto per migliorare il quartiere». In basso la sigla del consigliere Massimiliano De Iuliis con relativi e recapiti mail e cellulare. Peccato che per migliorare il quartiere ci vorrebbe ben altro che una riqualificazione “preelettorale” del parco.

A partire da scuole di cui non si vede l’ombra, passando per l’unione delle linee bus 797 che ora sono irrazionalmente separate così da servire bene il quartiere accanto e male Casal Fattoria. Eppure, come proponevano i comitati, sarebbe bastato che ogni corsa destinata esclusivamente al vicino quartiere di Fonte Laurentina proseguisse per qualche centinaia di metri su Castel di Leva raccogliendo i poveri utenti che ora hanno un solo bus ogni mezz’ora.

Sivio Talarico