Ara Pacis: Alemanno sospende il progetto ma dimentica le richieste dei più bisognosi

0
86

 

Il sindaco destina i soldi per abbassare il muretto dell’Ara Pacis alla ristrutturazione di tre scuole. L’idea sembra perfetta, fatta apposta per questi tempi di elezioni e spending review. E sembrerebbe pure (finalmente, dirà qualcuno) una buona mossa elettorale per il sindaco Alemanno. Proprio lui che quella teca, a inizio mandato, voleva eliminare. «Abbiamo deciso di sospendere il progetto dell’Ara Pacis.

Con i fondi previsti per i lavori, 1,8 milioni di euro, finanzieremo la manutenzione straordinaria di tre scuole di periferia» tuona trionfante il sindaco senza accorgersi di quella che comunque è la sua ennesima retromarcia. Il sindaco ci spiega che a giovarne saranno «l’asilo nido “Sagittario” per 850 mila euro, la scuola elementare “Verdi” di Casalotti per 450 mila euro e la scuola “Salvo D’Acquisto” di via Selinunte per 600 mila euro» e che l’opera è assai benemerita perchè «il finanziamento dei lavori di manutenzione di queste tre scuole era fermo a causa dei vincoli del patto di stabilità.

Con questa operazione sarà finalmente possibile effettuare i lavori necessari. L’intollerabile pesantezza dei vincoli del patto di stabilità e della spending review imposti dal Governo ci impongono scelte drastiche per dare priorità assoluta alla manutenzione delle scuole dove studiano i nostri figli». Bene, si dirà:un sindaco che combatte contro tutti i patti di stabilità e che destina i fondi alle scuole che cadono a pezzi. Peccato però che su quel muretto, tanti cittadini hanno cercato di farsi ascoltare (e Cinque Giorni gli ha dato voce) e che il sindaco Alemanno si dimentichi di loro: dai comitati per l’urbanistica alle associazioni degli operatori del sociale. Come quelli di “Casa al plurale”, l’associazione che riunisce 21 delle 54 case famiglia per disabili della capitale e che appena lo scorso 22 dicembre con un flash mob davanti alla teca dell’Ara Pacis chiedeva di destinare i fondi per l’abbassamento del muretto alle organizzazioni che assistono malati e disabili gravi.

F.U.

È SUCCESSO OGGI...

Concorsone, comitato vincitori: «Insufficienti 385 assunzioni»

"Siamo assolutamente delusi dal piano assunzionale diffuso ieri attraverso una nota stampa dall`amministrazione Capitolina. Sono del tutto insufficienti le 385 assunzioni previste per il 2017, così resteranno ancora in attesa ben 162 vincitori di...

Lazio, Anas: da lunedì limitazioni su alcune strade statali

Anas comunica che per lavori sulle strade statali 17 dell'Appennino Abruzzese ed Appulo-Sannitico e 79 Ternana, da lunedì 25 settembre 2017, saranno attive alcune limitazioni al traffico, in provincia di Rieti. Lungo la statale 17 dell'Appennino...
cronaca di roma falso poliziotto rapina

Ossessionati dal make-up, la trovata di tre ladri a Roma

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato, con l’accusa di furto aggravato in concorso, tre cittadini romeni che avevano asportato numerosi prodotti di cosmesi da un supermercato di viale Palmiro Togliatti. I tre...

Atac, assicurata attività di sorveglianza nelle stazioni della metropolitana

In relazione a notizie di stampa che paventano l'interruzione del servizio di sorveglianza svolto dalle unità cinofile in alcune stazioni metro, Atac precisa che questo ​è solo uno degli strumenti impiegati quotidianamente dalla Security...

Supermercato della droga: ecco quanto scoperto a Ladispoli

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato, un 56enne di origini campane, residente a Ladispoli, con precedenti, responsabile del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico i Carabinieri della...