Scuola, Zingaretti inaugura restyling succursale Newton

0
30

Inaugurazione delle facciate della succursale del liceo Newton, a Santa Maria Maggiore. Il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, e l’assessore provinciale alla Scuola Paola Rita Stella, hanno partecipato questa mattina alla cerimonia di completamento dei lavori di ristrutturazione delle facciate della succursale dell’istituto romano, finanziati dell'amministrazione provinciale per 375mila euro.

Il restayling dell'edificio, che in passato ospitava un convento, e' stato eseguito con il nulla osta della Sopraintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Roma Capitale ed il restauro della facciata è stato realizzato evitandone lo stravolgimento della lettura architettonica. Per questo motivo sono stati installati infissi di finestra con lo stesso disegno e materiale di quello esistente ma più efficienti e sicuri, così come le tinteggiature e coloriture. L'intervento ha compreso anche le cornici e le bugne con integrazioni di intonaco e materiali lapidei mancanti attraverso le modalità dettate dall’istituto centrale di Restauro. All’interno della scuola si è provveduto anche a restaurare il laboratorio di musica e a risanare alcuni locali adiacenti. 

«La scuola – ha detto Zingaretti – é il cuore della possibilità di dare un futuro a questo paese ed alle giovani generazioni. Proprio qui, nelle scuole, dove in questo momento e' giusto stare quasi tutti i giorni per parlare con i ragazzi, si avverte la differenza tra la vitalità e la voglia di futuro che c'e' in questa generazione ed il clima plumbeo che si sta respirando nel nostro paese. La pubblica amministrazione deve dare ai cittadini attraverso opere pubbliche ciò che viene pagato con le tasse. Se questo ciclo si blocca, la democrazia va in crisi e si perde la fiducia nelle istituzioni. Noi in 3 anni abbiamo speso tutto quello che potevamo per la scuola, utilizzando tutte le risorse disponibili e nonostante il Patto di stabilità tenga bloccati i fondi che potremmo spendere».

Per l’edilizia scolastica, gli investimenti che la giunta Zingaretti ha attivato dall’inizio del mandato sono circa 190 milioni di euro, di cui circa l’80% destinati alla messa in sicurezza degli edifici scolastici (148 mln) mediante oltre 380 atti deliberati. I fondi programmati per il prossimo triennio sfiorano i 100 mln di euro. La Provincia di Roma, infine, ha acquistato e messo a disposizione delle scuole nuovi arredi scolastici per un importo di oltre due milioni di euro, mentre per gli interventi di manutenzione ordinaria negli ultimi due anni sono stati stanziati 17 milioni di euro.