La Provincia celebra le figurine Panini

0
20

Un percorso espositivo per ripercorrere la storia delle figurine Panini che da 50 anni occupano un posto importante nella vita dei collezionisti. Fino al 23 ottobre, infatti, presso la Libreria Fandango sarà possibile ritrovare le prime figurine di Sandokan e del Pinocchio di Comencini, i cartoni animati come Heidi e Remi, le grandi manifestazioni sportive internazionali come le Olimpiadi di Monaco del 72 e i mondiali di calcio, le grandi saghe hollywoodiane come Guerre Stelleri o Harry Potter fino ai più amati album dei calciatori.

La mostra che celebra il cinquantesimo anniversario di fondazione della casa editrice modenese, darà la possibilità a tutti gli appassionati di scoprire alcuni degli aspetti meno noti di una vicenda familiare, imprenditoriale e culturale, che e' passata da essere una piccola edicola di Modena ad un'importante realtà.

"La mostra è un'occasione importante per raccontare quello che siamo stati – ha detto Zingaretti, durante la presentazione alla stampa presso la Fandando – L'anniversario che festeggiamo quest'anno ci ricorda la magia della pmi italiana, e in particolare quella di una famiglia che partendo da un'edicola ha scommesso sulla creatività ed è arrivata a costruire un grande gruppo". "La mostra è un omaggio a un modello produttivo del Paese legato ad alcune grandi famiglie. Forse – ha aggiunto ancora il presidente della Provincia di Roma – avremmo dovuto chiamarla una bella storia italiana. Le figurine sono dei testimoni generazionali: ho iniziato a 16 anni e non pensavo che a 45 anni sarei tornato a comprarle, ovviamente per le mie figlie, quelle di Harry Potter. Certo, ora non le posso più attaccare perché le mie figlie si arrabbierebbero. Ma ti riprende la voglia".

La mostra, promossa dalla provincia di Roma nell'ambito del Progetto ABC e da Panini Spa, sarà visitabile tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10 alle 19 al costo di 6 euro.