Smog, Roma e Milano ultime in Europa

0
46

È stata pubblicata ieri la classifica europea con i risultati del City Ranking Project, iniziativa promossa da Friends of the Earth Germania e dall'European Environmental Bureau (EEB) nell'ambito della Campagna sul Clima “Zero Emissioni”.Roma e Milano sono ultime in Europa nell’attuazione di buone pratiche.Berlino, Copenhagen e Stoccolma ai primi tre posti (la classifica completa al sito: http://sootfreecities.eu).

«Nel voto negativo assegnato a Milano – ha detto Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di Legambiente – ha pesato, forse anche al di là del merito, la scarsissima valutazione dei provvedimenti regionali(Low emission zone) di limitazione della circolazione dei mezzi più inquinanti,soprattutto camion, che circolavano nonostante i divieti e senza applicare filtri.Un voto basso nella trasparenza, anche a causa della decisione presa nel 2010dalla Giunta Moratti di interrompere ogni comunicazione su inquinamento ed Ecopass prima delle elezioni». Il progetto ha messo a confronto le misure realizzate e i piani in corso d'opera in17 grandi città europee per migliorare la qualità dell'aria e, nello specifico,per ridurre i livelli di inquinamento daPm2.5, Pm10 e No2 prodotto, soprattutto,dal traffico veicolare. Milano prende la sufficienza sull’uso dei mezzi pubblici in città solo perché non viene considerato anche il pessimo servizio nell’hinterland;vergognosamente insufficiente nella lotta alle emissioni inquinanti e climalteranti, come pure nella promozione dell'efficienza energetica enel controllo delle emissioni dei mezzi di cantiere. Roma supera per meno giorni di Milano i limiti per Pm10 ma va peggio di quest’ultima e di qualsiasi città europea in tutti gli altri indicatori:gli esperti tedeschi, che hanno coordinato il progetto, hanno considerato persino le comunicazioni ufficiali del Comune di Roma largamente insufficienti sia a definire una strategia antinquinamento che a comprendere le singole misure adottate dall'amministrazione.

Tutto il contrario per le città eccellenti,come Berlino, Stoccolma e Copenhagen,premiate soprattutto per il largo ventaglio,la coerenza e i risultati delle diverse misura antinquinamento messe in atto. «All'estero – conclude Andrea Poggio – anche quando cambia l’amministrazione,non si interrompono tutte le attività intraprese:la lotta al traffico, gli investimenti per i mezzi pubblici o le multe agli inquinatori, in Italia invece basta un cambio di assessore o di consiglio d'amministrazione di una società per ribaltare ogni scelta».

È SUCCESSO OGGI...

Obiettivo quiete e minicar sicure: maxi controlli ai Parioli

E' partita giovedì scorso l'intensa attività di controllo della Polizia Locale, svoltasi prevalentemente in via Filippo Civinini e in Piazza Euclide, ai Parioli: da tre giorni decine di pattuglie sono impegnate nell'area per controllare...

Cadavere crivellato trovato a Castel San Pietro Romano: si indaga per omicidio

Orrore a Castel san Pietro Romano dove il corpo di un uomo senza vita e crivellato di colpi è stato trovato stamattina per strada.   L'allarme è scattato poco dopo le 7 ma il cadavere, riverso...

Cerveteri, Sforza Ruspoli ha presentato le firme in Comune

Dopo aver ottemperato agli obblighi procedurali, la lista civica ‘Nessun dorma’ ha ottenuto dall’Ufficio elettorale del comune la certificazione di convalida delle firme, a sostegno del candidato sindaco Sforza Ruspoli.   Dallo staff del principe di...
roma

“Aiuto, c’è una rapina nel mio negozio”. Mattinata di paura a Roma

Grazie a una efficace comunicazione tra gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Primavalle e  i commercianti della zona, non è riuscita a farla franca, il malvivente che ierisera, pistola alla mano, ha consumato rapina...
droga, marijuana

Castel Madama, scoperta serra di marijuana in abitazione: preso un giovane

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva...