Manovra, Zingaretti: seduti su vulcano, manifestiamo a palazzo Chigi

0
31

“Questa manovra sarà devastante per tutti gli enti locali. I tagli stabiliti, che si sommano alle contrazioni di trasferimenti degli ultimi anni, ci costringeranno a ridurre sensibilmente le voci di spesa riferibili al welfare. Le politiche di comunità, come ad esempio il sostegno ai centri anziani e ai servizi sociali necessari per le fasce della popolazione più bisognose, saranno le prime ad essere individuate e colpite. Ci saranno tagli agli investimenti per le scuole, ma inevitabilmente gli interventi più cospicui lederanno le strategie della mobilità pubblica”. Lo dichiara, informa una nota, Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma, in un’intervista all’Unità.

“Questa manovra rimuove totalmente il tema nazionale che è quello generazionale e dei giovani – prosegue – In Italia solo il 35% dei giovani ha un’occupazione, c’è una parte del Paese che oggi vive nell’oblìo e che per domani è senza speranza. Siamo seduti su un vulcano senza rendercene conto. Che nella manovra delle destre Bossi-Berlusconi questi temi non incidano, ma pesi di più la difesa di chi ha portato i capitali all’estero, è un fatto gravissimo. Per questo è importante che i sindaci e i rappresentanti di tutti gli enti locali italiani, anche con una manifestazione sotto Palazzo Chigi, chiedano di cambiare priorità dicendo ‘no’ ai furbi e agli evasori e ‘sì’ ai diritti della persona”.