Manovra, Zingaretti: lotta a evasione per ridurre tagli a enti locali

0
29

"La manovra del Governo delle destre Bossi-Berlusconi sarà devastante per tutti gli Enti locali. I tagli stabiliti, che si sommano alle cospicue contrazioni di trasferimenti che sono avvenute negli ultimi anni, ci costringeranno a ridurre sensibilmente il welfare e i servizi sociali necessari per le fasce della popolazione più bisognose, dal trasporto pubblico agli investimenti per le scuole". Lo dichiara in una nota il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti.

"Nel contempo, invece – continua Zingaretti – in questa manovra, oltre che una scarsa attenzione alla crescita, c'è una inesistente lotta all'evasione. Si favoriscono i furbi e gli evasori e si stangano invece gli anziani, i disoccupati e i giovani. Tutti quelli, cioè, che necessitano dei servizi sociali messi in campo dagli enti locali. Ci vuole più equità e più giustizia. Per questo chiedo con forza che il Governo riveda questo elemento della manovra aumentando la lotta all'evasione, introducendo un’ulteriore tassazione per i capitali 'scudati' ed estendendo la tracciabilità dei pagamenti. In questo modo sarà possibile recuperare ingenti somme dall'evasione ed evitare di far pagare ulteriormente questa crisi a ceti bisognosi e già notevolmente tartassati”.

“Sarebbe importante che i sindaci, i presidenti di Provincia e di Regione si facessero promotori verso il Governo di una proposta che riduca i tagli agli enti locali prelevando somme all’evasione fiscale ed ai capitali mandati all’estero. Non possiamo restare inerti – conclude Zingaretti – di fronte a questo attacco sconsiderato al welfare e ai nostri concittadini più poveri e bisognosi".