Fiat: Iribus, presidio davanti ministero dello Sviluppo economico

0
56

Al grido di “O piano o dimissioni” centinaia di lavoratori dell'Irisbus Iveco (Fiat Industrial) stanno manifestando da questa mattina sotto il ministero dello Sviluppo economico contro la possibile chiusura dello stabilimento di Valle Ufita, l'unico in Italia a produrre autobus. A rischio, quasi 700 posti che, con l'indotto, salgono a circa duemila.

Insieme ai lavoratori, giunti con 11 pullman a Roma da Grotta Minarda insieme ad alcuni sindaci della zona di Avellino, stanno presidiando il ministero anche Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Rifondazione comunista-Fds.

«Fino ad ottobre, in fabbrica eravamo oltre mille lavoratori – racconta Pasquale Abbondandolo, uno dei manifestanti – io lavoro nello stabilimento di Valle Ufita da 32 anni e ora il personale è stato ridotto a 700 persone, tutti gli altri sono in mobilità. La Fiat ha ceduto il sito produttivo ad un piccolo gruppo di cui non sappiamo niente e temiamo i licenziamenti».

Duro il commento del segretario di Rifondazione comunista-Fds, Paolo Ferrero: «È raccappricciante che Fiat, dopo essersi presa miliardi dallo Stato, scarichi i lavoratori in modo completamente irresponsabile. È fuori dalla Costituzione italiana. La Fiat deve metterci la faccia e il governo deve obbligarla a mettercela». 

È SUCCESSO OGGI...

Bus Atac

Atac, indagine interna su bus in fiamme

Intorno alle 17.30 di ieri su un bus della linea 20, in sosta al capolinea di Anagnina, per ragioni ancora da precisare si è sviluppato un principio di incendio. L'autista, coadiuvato da un collega,...
Pugno Anziana Polizia

Roma, “ovulatore” beccato dalla polizia a Termini

L’ “ovulatore”, proveniente da Napoli, aveva sicuramente pensato di riuscire a confondersi con facilità nell’enorme flusso di viaggiatori che, ogni giorno, transitano all’interno della stazione Termini. Invece è incappato nelle attività di controllo, mirate alla...

Operazione delle forze dell’ordine, oltre 7.500 veicoli controllati e diverse sanzioni effettuate

Ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di venerdì 26 maggio 2017 il primo esperimento nel Lazio di operazione di polizia stradale congiunta di diversi Comandi di Polizie Locali di territori limitrofi. L’attività, denominata #viadeilaghisicura (hastag...

Roma, continua il progetto nelle scuole di Ladispoli “Train ….. to be cool”

Sono molti i ragazzi di Ladispoli che frequentano le Scuole Superiori a Roma o a Civitavecchia e che, per raggiungere queste sedi, utilizzano uno dei mezzi statisticamente più sicuri: il treno. Tuttavia, la sicurezza...