Storia di un trasloco infinito

0
74

Ufficio delle Dogane: storia di un trasloco infinito. L'ufficio Unico delle Dogane di Roma 1, a nove mesi dal trasferimento nella nuova sede di via del Commercio, si trova a denunciare uno stato di provvisorietà, come se l'insediamento negli uffici fosse avvenuto da qualche giorno e non da quasi un anno. Ascensori ancora non attivi, non corretta posizione delle postazioni di lavoro poste sotto all'illuminazione diretta dei lucernari, microclima del grande open-space a rischio. Anche l'esterno dell'edificio è stato lasciato a se stesso, con interventi inesistenti sulle aree verdi, fatta eccezione per due potature del manto erboso. Insomma l'impressione che regna negli uffici è proprio quella della trascuratezza: gli impiegati si sentono abbandonati e le loro richieste sembrano cadere nel nulla. E' quanto viene denunciato dalla Uil Pubblica Amministrazione che in questi mesi ha seguito l'evolversi della situazione.  

«Quello di via del Commercio è uno stabile del Demanio, non nuovo, ma completamente ristrutturato per le esigenze delle Dogane ovvero il trasferimento degli uffici dalla sede di San Lorenzo – chiarisce Virgilio Tisba, segretario regionale UilPa Dogane Lazio – Gli ascensori ci sarebbero, sono addirittura otto, ma non sono funzionanti». Questa situazione mai risolta sta creando numerosi problemi sia agli impiegati sia all'utenza. Sono molti, infatti, i cittadini che si recano quotidianamente negli uffici per le pratiche riguardanti rimborsi e accise. Per quanto riguarda l'open-space, sono stati proposti dei pannelli isolanti per schermare l'illuminazione e evitare il fastidioso rimbombo provocato dalla vastità del locale. Ma di lavori, per ora, neanche l'ombra. «Sono stati interpellati i funzionari competenti delle Dogane, ma la situazione è ancora lontana da una soluzione – conclude Virgilio Tisba – Continua questo rimpallo di competenze tra la Dogana e il Demanio e a farne le spese sono lavoratori e utenti». 

 Francesca Bastianelli

È SUCCESSO OGGI...

Anguillara, esplosione in una villa: feriti e paura

Intorno alle 8.30, probabilmente per una fuga di gas, si e' verificata un'esplosione all'interno di una villetta ad Anguillara Sabazia, in via grotte di Castellana.   La deflagrazione e' avvenuta all'interno dell'appartamento al piano terra, dove...

Forte scossa di terremoto, giocatori del Frosinone fuori dall’hotel

La scossa di magnitudo 4.2 registrata tra Lazio e Abruzzo alle 4:13 della notte e' stata chiaramente avvertita dai giocatori e dallo staff tecnico del Frosinone Calcio. La squadra laziale e' infatti da giorni...
Terremoto, nuove scosse nel centro Italia

Forte scossa di terremoto tra Lazio e Abruzzo: torna la paura

Una forte scossa di terremoto ha fatto tornare la paura tra Abruzzo e Lazio. Il sisma e' stato rilevato tredici minuti dopo le 4 del mattino. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e...

Lazio Ambiente, mancano dalle casse 12,5 milioni dei Comuni

Lazio Ambiente deve rimanere pubblica, si sono sgolati a dire sindacati e Comuni anche dopo il semi accordo con la Regione che di fatto ne rallenta la valorizzazione come aveva invece deciso  inizialmente il governatore...

Caput Mundi, arriva il gioco ispirato a Mafia Capitale⁩

Due avvocati di Roma appassionati di giochi di società, agli albori dell’inchiesta su “Mafia Capitale”, colpiti e ispirati dal continuo saccheggio della città eterna ad opera di politici, funzionari e criminali organizzati, hanno deciso di...