Dalla Provincia 14 milioni per welfare e infrastrutture

0
31

Approvato dal Consiglio provinciale di Roma l'assestamento di Bilancio,  una manovra finanziaria di 14 milioni di euro destinati prevalentemente a welfare e infrastrutture. A favore hanno votato 25 consiglieri di maggioranza contro i  sei contrari  dell'opposizione. Tra i nuovi interventi circa 3,1 milioni di euro  per  il welfare, con il mantenimento dei servizi ai disabili per l'assistenza nelle scuole e il trasporto. Altri 6,7 milioni di euro verranno utilizzati per scuole, strade e parcheggi. Fianziato  con  500mila euro il centro per l'impiego di Bracciano,  altri 800mila euro sono stati destinati all'istituto tecnico polifunzionale di Ladispoli e un milione di euro per i laboratori dell'istituto alberghiero di Anzio.  

La manovra, inoltre, comprende 3,5 milioni di euro per opere infrastrutturali di consolidamento idrogeologico e ripristino della rete viaria provinciale nell'area dei Monti prenestini fortemente  colpita a metà marzo dal maltempo. «Con queste nuove risorse, circa 14 milioni di euro – ha dichiarato il presidente Nicola Zingaretti – potremo proseguire e ampliare i programmi di sostegno ai ceti più deboli, quelli che più hanno sofferto in questi anni di crisi economica e dare ulteriore impulso agli investimenti nell'edilizia scolastica, nella rete viaria e nella mobilità». Aggiungendo: «Raccogliamo i frutti del buon governo dell'Amministrazione provinciale improntato a rigore nei conti, solidarietà, equità e sviluppo. Circa 3,1 milioni di euro per proseguire gli impegni di assistenza ai diversamente abili, altri 6,7 milioni per opere pubbliche, in particolare scuole e strade. Si tratta di progetti di intervento per ampliare la coesione sociale, promossi e realizzati senza  introdurre nuove tasse o aumentare l’Rc auto».