Macro, presentato neodirettore Pietromarchi

0
59

«Quando ho visto il suo curriculum, con cinque pagine di incarichi e attività, per una persona che ha rispetto a me solo un anno di meno, l'ho odiato». Con queste parole è stato scherzosamente presentato oggidall'assessore alla cultura di Roma Capitale, Dino Gasperini, il nuovo direttore del Macro, Bartolomeo Pietromarchi.

Gasperini ha ringraziato «un direttore straordinario com'è stato Barbero che ha fatto un lavoro splendido. Una risorsa che spero di aver sempre comunque al fianco» spiegando che Pietromarchi «raccoglie un'eredità importante per aprire una seconda fase di Macro».

Durante la conferenza stampa il neodirettore del Macro ha illustrato le linee guida della sua gestione: «L'obiettivo è di avere partner grossi e diversificati nella Fondazione Macro: la cosa importante è avere più soggetti diversi che garantiscano una pluralità e soprattutto evitino la presenza ingombrante di un'unica forza economica».

È SUCCESSO OGGI...

Centocelle: arrestati fidanzati pusher

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 33enne di Catania, senza occupazione e con precedenti, e una 29enne della provincia di Bari, senza occupazione, con l’accusa di detenzione...

Primarie Pd, a Roma gazebo rubati. Ed è folla ai seggi

Due gazebo per le primarie del Pd a Roma sono stati rubati la scorsa notte da sconosciuti, secondo quanto si apprende dalla questura. Le strutture si trovavano alla Stazione Termini e a piazza Bologna,...

Raggi: «Roma no ostaggio di centurioni»

"In tema di sicurezza, in particolare nelle zone dedicate alla movida, gli uffici capitolini stanno completando la mappatura delle aree che saranno incluse nell'ordinanza anti-alcol. Un lavoro puntuale, effettuato in stretta sinergia con Municipi,...
Pd, Pd Roma, Orfini, Barca, Esposito, Marroni, primarie, partito, democratico

Il popolo Dem al voto per le primarie: incognita affluenza

Il popolo dem al voto oggi per le primarie del partito nella sfida a tre fra l'ex premier Renzi, il guardasigilli Orlando e il governatore della Puglia Emiliano. Si vota in 10 mila gazebo...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...