Lady Gaga sul palco dell’Europride

0
31

La reginetta della pop dance mondiale sarà la star dell'Europride 2011. Lady Gaga chiuderà infatti al Circo Massimo la parata del Gay Pride che l'11 giugno prossimo percorrerà le vie della capitale per rivendicare le lotte di liberazione della comunità glbt internazionale. La conferma è arrivata ieri dal comitato organizzatore della manifestazione dell'orgoglio omosessuale in corso a Roma e dalla Universal Music Italia.

Un ruolo fondamentale nella trattativa che sabato prossimo porterà l'artista italoamericana (il suo vero nome è Stefani Joanne Angelina Germanotta, padre e madre sono entrambi di origine italiana) a esibirsi gratuitamente nel cuore di Roma, è stato giocato dall'ambasciatore degli Stati Uniti in Italia David Thorne, il quale ieri ha sottolineato, citando il segretario di Stato Usa Hillary Clinton, che «i diritti umani sono diritti dei gay e i diritti dei gay sono diritti umani».

Lady Gaga, attualmente al numero 1 nella classifica di vendita di ventisette Paesi nel mondo con il suo ultimo album Born This Way, è amata e apprezzata dal popolo gay non soltanto per le sue qualità artistiche che ne hanno fatto in questi anni una icona queer seconda solo a Madonna, ma pure per l'impegno speso in prima persona nella lotta per l'affermazione dei diritti degli omosessuali e contro l'omofobia; lo scorso anno si è rivolta ai suoi fan via YouTube invitandoli a chiedere ai senatori degli Stati Uniti di abolire la norma del Don't ask don't tell che fino a pochi mesi fa vietava ai militari americani di rivelare pubblicamente la proprio omosessualità. Un amore reciproco quello tra il popolo rainbow e Stefani – convinta che «il punto di svolta» nella sua carriera sia stato l'incontro ideale con «la comunità gay» – che sabato riceverà la sua festosa e caotica consacrazione sul palcoscenico del Circo Massimo in mezzo a un tripudio di bandiere arcobaleno.

Cinque