Provincia di Roma: A Palazzo Valentini l\’omaggio a Falcone e Borsellino

0
27

Diciannove anni dopo le stragi di Capaci e via D’Amelio, la Provincia di Roma rinnova il suo omaggio ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Ha avuto luogo oggi a Palazzo Valentini nell’Aula Consiliare Giorgio Fregosi, la III edizione del premio “Per ricordare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino”, rivolto alle scuole di secondo grado di Roma e provincia. Il concorso promosso dalla Presidenza del Consiglio Provinciale di Roma, in collaborazione con l'Assessorato alla Politiche della Scuola, ha visto il coinvolgimento di numerosi studenti che attraverso elaborati di vario genere, hanno manifestato le loro idee, considerazioni e riflessioni sul contrasto al fenomeno e alla cultura mafiosa.

“Il miglior modo di fare memoria di chi non c’è più è proprio quello di impegnarsi in prima persona, di sentirci parte attiva del cambiamento- ha detto Giuseppina Maturani, Presidente del Consiglio provinciale di Roma – A diciannove anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio la Provincia di Roma scende in campo con le scuole per rendere omaggio a due grandi eroi dei nostri tempi, che hanno messo la loro vita al servizio della legalità e della lotta alla mafia”. L'iniziativa quest’anno ha spostato il suo centro d'attenzione al sociale, agli infortuni sul lavoro portando in scena lo spettacolo teatrale ‘I Giorni Rubati’, proposto ai ragazzi prima della premiazione. Per la categoria elaborati scritti sono stati premiati la classe III B Commerciale dell’ Istituto ‘Leon Battista Alberti’ di Roma con ‘Intervista impossibile’, e l’alunno Silvio Rosati dell’ Istituto ‘Roberto Rossellini’ di Roma con ‘Dietro le Maschere, l’uomo’; per la categoria prodotto multimediale a vincere sono stati l’Istituto ‘Vincenzo Arangio RUIZ’ di Roma con ‘Non vedo, non sento, non parlo’ e il Liceo Scientifico ‘G. Marconi’ di Colleferro con ‘Se questo è un uomo’.