Metro C: operai occupano il cantiere

0
22

Da ieri mattina, un gruppo di operai del Consorzio Stabile Roma 2000, ha deciso di occupare il cantiere Metro C di piazza San Felice da Cantalice, nel quartiere Centocelle. L’azione di protesta è scaturita dal mancato rinnovo del contratto di lavoro dell’azienda con Metro C, che, dopo circa tre anni di lavoro, ha ceduto l’appalto del cantiere a un’altra ditta. Circa cinquanta operai si sono ritrovati di colpo senza  lavoro e senza certezze. I delegati dei sindacati che ieri pomeriggio hanno incontrato gli occupanti, hanno affermato il loro impegno nel garantire almeno la cassa integrazione per i dipendenti del Consorzio. «Nessuno è venuto a darci questa notizia di persona – dichiara uno degli operai – ci ha telefonato il responsabile della produzione Maggi e ci ha detto che non dovevamo lavorare più nel cantiere».  

l mancato rinnovo dell’appalto sarebbe dovuto a una situazione di crisi strutturale all’interno dell’azienda, come affermano i delegati sindacali. Il 24 maggio è previsto un nuovo incontro con i vertici del Consorzio Stabile Roma 2000 per definire le misure di tutela nei confronti degli operai e discutere di un loro eventuale ricollocamento. 

Silvia Falcone