5 mesi senza stipendio, lavoratori incatenati a piazza Croce Rossa

0
25

Da cinque mesi sono senza stipendio e per protesta e disperazione si sono incatenati oggi davanti alla sede delle Ferrovie dello Stato, in Piazza della Croce Rossa a Roma. Si tratta di dieci lavoratori di Rsi, società che si occupa della manutenzione tecnica dei vagoni dei treni.

Uno dei manifestanti, Roberto Scarabotti, ha spiegato: «Siamo 85 lavoratori della Rsi, da cinque mesi non percepiamo lo stipendio perché l'azienda dice che Ferrovie dello Stato non paga le fatture e quindi non ha i soldi per pagarci. Ma noi abbiamo famiglia e questa situazione è diventata insostenibile».

Presente al presidio anche il senatore di Italia dei Valori, Stefano Pedica: «Sono qui per dare il mio sostegno e la mia solidarietà a queste persone. Insieme ad uno dei manifestanti sto per essere ricevuto nella sede di Ferrovie dello Stato per esporre le ragioni dei lavoratori»