Ecco il gruppo “Per”. Per altri euro sprecati

0
210

Quando è troppo è troppo. Veramente al Consiglio regionale del Lazio pare si sia perso il decoro e il senso della misura. Qualche giorno fa la consigliera Olimpia Tarzia ha formato il gruppo "Per Politica etica e responsabilità'', che fa riferimento a Iniziativa responsabile. La Tarzia, eletta nella lista Polverini ha così spiegato il suo gesto: «Ho costituito il gruppo Per, una realtà politica a dimensione nazionale, perché c'è la necessità di rilanciare la politica regionale a sostegno di Renata Polverini, anche attraverso un  movimento che parta dalla società civile. Credo che sia mia responsabilità aggiunge – dare risposte ai 22mila cittadini che mi hanno votata anche attraverso il collegamento con una realtà ormai nazionale come Iniziativa responsabile, che potrà dare il suo sostegno alle politiche per la regione Lazio». La Tarzia prosegue confermando di aver informato in precedenza la presidente Polverini delle sue intenzioni. «Ero nella lista Polverini spiega ancora la consigliera perchè lei mi ha chiesto di candidarmi. Io credo di rappresentare tutto un mondo che ha attese e aspettative, a cui bisogna dare delle risposte. Chi di noi viene eletto deve portare avanti quello che ha promesso di fare, e credo questa sia la via migliore».

Giova ricordare che secondo il regolamento del Consiglio regionale è possibile costituire gruppi composti da un solo consigliere in due casi. Il primo si verifica quando la lista si sia presentata alle elezioni, il secondo si ha quando ci si collega a un gruppo parlamentare nazionale.

L'articolo completo nel giornale di oggi

 

È SUCCESSO OGGI...

Senza coppola e lupara, Carminati e Buzzi condannati per corruzione

«Può bastare Carminati per certificare che la Capitale d'Italia è la nuova Corleone?» scriveva tempo fa sul Foglio di Cerasa/Ferrara il noto conduttore della rassegna stampa di Radio Radicale, Massimo Bordin. Evidentemente alla X...

Rapina supermercato con un coltello, ma la felpa di Superman lo tradisce

E’ successo a Tor de Cenci. Un uomo è entrato in un supermercato e, dopo aver  minacciato la cassiera con un coltello da cucina, s’è fatto consegnare l’incasso. Poi si è allontanato a bordo di un’...

Mafia capitale, condanne pesanti ma non viene riconosciuto il reato di mafia

Sentenza a sorpresa nell’aula bunker di Rebibbia, cade infatti per tutti i 19  imputati il 416 bis, ovvero l'accusa di associazione mafiosa del processo Mafia Capitale. Nonostante il teorema della Procura sia stato respinto...

Propongono polizza assicurativa, poi rapinano e picchiano un anziano e il figlio

E’ successo in zona Don Bosco. Sono entrati in casa con la scusa di proporre una polizza assicurativa. Poi, una volta dentro,  hanno imbavagliato, picchiato e rapinato un uomo di 53 anni, convivente con il padre, un...

Spacciatore con oltre 8 chili di droga, una pistola e una villa a Zagarolo

8,5 kg tra hashish, marijuana e cocaina. E’ l’ingente sequestro di droga effettuato dalla Polizia di Stato a seguito di un’indagine lampo, scaturita da un controllo su strada. Sono stati gli agenti del reparto volanti della...