Hilary Clinton a Roma, sicurezza in allerta

0
20

In occasione della conferenza stampa di questa mattina al ministero degli Esteri che ha visto la partecipazione del ministro Franco Frattini e del segretario di stato Usa Hilary Clinton, giunta a Roma ieri sera, la macchina della sicurezza ha intensificato i controlli, raccogliendo l’invito del premier Silvio Berlusconi, per il quale "tutti i paesi democratici temono" ritorsioni dopo l'uccisione di Osama Bin Laden, "per questo teniamo le antenne alzate come tutti i servizi segreti occidentali".

Oggi il segretario di stato parteciperà alla riunione del Gruppo di Contatto sulla Libia, presieduta dal ministro degli Esteri Frattini e dal premier e ministro degli Esteri del Qatar. Successivamente la Clinton si recherà al Quirinale per l'incontro col presidente Napolitano, e infine a palazzo Chigi per il colloquio con Berlusconi.

Per l’occasione sono chiuse al traffico le strade della zona Franesina e deviate le linee bus. Lo ha reso noto l'Agenzia di Roma per la Mobilita', che ha precisato il cambio di percorso delle linee 32, 48, 168, 186, 188, 233, 271.