Il New York Times esalta le Domus Romane di Palazzo Valentini

0
109

Le Domus Romane di Palazzo Valentini si sono fatte ormai una fama internazionale, tanto che anche il New York Times esalta in un articolo gli scavi archeologici e le ricostruzioni virtuali curate da Piero Angela, Paco Lanciano e Gaetano Capasso, che permettono al visitatore di rivivere i fasti dell'Antica Roma. «Come da copione si legge nel pezzo del New York Times intitolato "Under Rome, a Trip Back to Imperial Times" scavando sotto la superficie della Roma moderna riemergono antichi edifici.

Gli scavi condotti nel 2007, a pochi passi dal traffico di piazza Venezia, hanno portato alla luce due ville di epoca imperiale impreziosite da mosaici, rivestimenti a parete policrome, fontane e affreschi […]. Le visite alle Domus Romane forniscono la rara opportunità di vedere gli elementi dell'antica vita romana all'interno delle mura domestiche.Una delle case conserva una stanza da bagno, completa di impianto idraulico, e l'altra un colorato mosaico fatto di quasi 100mila lastre di pietra».

«Non è la prima volta che la stampa straniera descrive le meraviglie delle Domus di Palazzo Valentini ricorda il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti e questo per noi è un motivo di grande soddisfazione. Gli scavi sono la dimostrazione di come le nuove tecnologie possano valorizzare l'immenso patrimonio artistico della nostra città, una sapiente miscela di tradizione e innovazione che rende possibile un vero e proprio viaggio virtuale nel passato».

Gli scavi, visitabili dal mercoledì al lunedì al costo di 6 euro, sono stati riaperti al pubblico il 16 ottobre 2010 e da allora hanno fatto registrare quasi 20mila visite.