Alemanno pensa ai privati per le buche

0
105

Il Comune non ha soldi nemmeno per tappare le buche stradali allora il sindaco Gianni Alemanno propone che il Campidoglio possa anche avvalersi del «patrocinio di aziende private e del concorso di privati, che sono interessati ad avere il loro quartiere curato meglio».

Lo ha detto il sindaco nel corso di una trasmissione radiofonica. «Roma deve smettere di essere la città delle buche, perchè davvero non se ne può più». Parole sante, ma il problema è  di trovare i 500 milioni necessari che servono per risolvere il problema entro l'estate del 2012. Alemanno ha poi ribadito anche la necessità di «bloccare le persone (sic.) che mettono i cavi e i tubi». E in particolare aziende come Italgas: «Finirò per minacciarli fisicamente ha detto sorridendo perchè non se ne può più. Scavano dappertutto e poi non rimettono a posto».

Ma scusi, signor sindaco, ma prima de "menaie" non sarebbe il caso di consultare gli uffici tecnici competenti che dovrebbero pianificare questo tipo di interventi?

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Tenta di investire l’ex compagna: sfiorata la tragedia per miracolo

Tenta di investire l'ex compagna davanti alla caserma dei Carabinieri, arrestato un uomo ad Aprilia. Un 27enne della provincia di Roma, al termine dell'ennesimo litigio avvenuto per questioni familiari, aveva inseguito l'ex convivente 28enne...

Litorale, sabato e domenica navette gratuite per Torre Flavia

L’Amministrazione comunale rende noto che sabato 19 e domenica 20 agosto due corse la mattina alle 9:10 ed alle ore 9:45 collegheranno il centro di Ladispoli  a Torre Flavia. La partenza dei bus è prevista...

Barcellona, il cordoglio di Roma: bandiere a mezz’asta in Campidoglio

"Barcellona è un simbolo del cammino europeo verso la conquista dei diritti e delle libertà fondamentali la cui difesa è imperativo per tutti noi e ieri è stata colpita da un ignobile attentato terroristico....

Ostia, trovano la moglie chiusa in bagno e lui con una lametta in mano

Aveva già scontato un periodo di detenzione per violenze domestiche, al termine del quale era stato riaccettato in casa dalla moglie, alla quale aveva promesso di  cambiare. Dopo un periodo di relativa calma, però, era...

San Cesareo, carabineri arrestano “coltivatore” di marjiuana

Dopo alcuni servizi di monitoraggio delle aree agricole isolate, i Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno individuato e arrestato un 57enne originario di Zagarolo ma da tempo residente a San Cesareo, già conosciuti alle...