Alemanno pensa ai privati per le buche

0
24

Il Comune non ha soldi nemmeno per tappare le buche stradali allora il sindaco Gianni Alemanno propone che il Campidoglio possa anche avvalersi del «patrocinio di aziende private e del concorso di privati, che sono interessati ad avere il loro quartiere curato meglio».

Lo ha detto il sindaco nel corso di una trasmissione radiofonica. «Roma deve smettere di essere la città delle buche, perchè davvero non se ne può più». Parole sante, ma il problema è  di trovare i 500 milioni necessari che servono per risolvere il problema entro l'estate del 2012. Alemanno ha poi ribadito anche la necessità di «bloccare le persone (sic.) che mettono i cavi e i tubi». E in particolare aziende come Italgas: «Finirò per minacciarli fisicamente ha detto sorridendo perchè non se ne può più. Scavano dappertutto e poi non rimettono a posto».

Ma scusi, signor sindaco, ma prima de "menaie" non sarebbe il caso di consultare gli uffici tecnici competenti che dovrebbero pianificare questo tipo di interventi?