Protesta e promesse per gli operatori dei mercati rionali di Roma

0
28

Una protesta rapida, intensa e con finale a sorpresa: da “buffone scendi dal balcone” rivolti al sindaco Alemanno alla sua promessa di un interessamento concreto per il rilancio dei mercati rionali, con il sindaco in persona sceso in piazza a parlare direttamente coi manifestanti. Così ieri in Campidoglio l’esito del sit-in degli operatori commerciali dei mercati rionali di Roma, diverse centinaia di persone, appartenenti a Confcommercio.

I commercianti si sentono abbandonati dal Comune e denunciano di vivere in condizioni estreme, colpiti da abusivismo selvaggio, mercatini biologici e agricoli che spuntano da ogni parte e la solita piaga dei mega centri commerciali che riduce la clientela. Altro problema sono le tasse, considerate dagli operatori eccessivamente alte. Al presidio era presente anche Cesare Pambianchi, presidente di Confcommercio Roma.

Queste le promesse del sindaco Alemanno, sceso in piazza a sostenere le richieste dei commercianti: "Già da domani – dice alla folla Alemanno – metteremo a disposizione degli operatori un numero verde per raccogliere tutte le lamentele. Poi, bloccheremo tutte le nuove richieste di aperture dei Farmer's Market, ed entro un mese istituiremo un tavolo tecnico per cercare di migliorare la situazione dei marcati". Staremo a vedere, di certo per ora ci sono solo le proteste.

(5web)