Santa Lucia, il Tar sospende decreti regionali

0
43

 

Il TAR Lazio con l’ordinanza n. 877 del 9 marzo 2011 ha sospeso l’applicabilità all’IRCCS  Fondazione Santa Lucia dei decreti della Regione Lazio che dispongono il taglio di  posti-letto per la neuroriabilitazione. Contestualmente il Tribunale ha riconosciuto  l’essenzialità dell’Istituto nell’erogazione di prestazioni di alta specialità.     

I Giudici Amministrativi con l’ordinanza di sospensione dei provvedimenti impugnati dalla  Fondazione hanno così nuovamente censurato l’operato della Regione Lazio che illegittimamente impediva all’IRCCS di via Ardeatina di proseguire nell’erogazione di cure riabilitative a quei pazienti colpiti da gravi patologie neurologiche di tipo degenerativo e da  lesioni midollari: cure di alta complessità e specialità che rappresentano l’eccellenza  dell’Istituto.     

“Il nuovo pronunciamento del giudice richiama l’accoglimento delle nostre istanze anche  contro i precedenti e analoghi decreti regionali – sottolinea l’avvocato Pellegrino che ha avanzato la richiesta al Tar – pertanto  ora confidiamo che la Regione Lazio faccia seguire alle parole i fatti e prenda atto  definitivamente del ruolo strategico svolto dall’IRCCS Fondazione Santa Lucia, non solo  nelle dichiarazioni pubbliche ma anche nei suoi provvedimenti formali. L’Istituto– ricorda il  legale – rappresenta un patrimonio del S.S.N. e da sempre persegue i migliori livelli  possibili di qualità delle cure, assicurando lo sviluppo della ricerca biomedica attraverso la  piena integrazione dell'attività clinica con l'attività di ricerca. Tutto ciò – conclude  Pellegrino – è riconosciuto dagli stessi vertici regionali, però poi gli atti ufficiali,  incomprensibilmente, non risultano conseguenti e costringono la Fondazione a chiedere al  giudice di riaffermare la specificità del ruolo svolto.”   

Il TAR accogliendo l’istanza di sospensione ha evidenziato che la stessa disciplina nazionale richiamata dalla Regione Lazio non  esclude affatto tali gravissime patologie – non meno invalidanti degli stati di coma protratti  – dal trattamento con i programmi riabilitativi di alta complessità che la Fondazione Santa  Lucia ha reso disponibili grazie a ingentissimi investimenti e con risultati che la collocano  all’avanguardia internazionale nel recupero e nel miglioramento delle condizioni di vita di  queste tipologie di pazienti. (5web)

È SUCCESSO OGGI...

droga, marijuana

Castel Madama, scoperta serra di marijuana in abitazione: preso un giovane

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

San Basilio, duro colpo dei carabinieri alla piazza di spaccio

E’ un duro colpo alle piazze di spaccio nel quartiere San Basilio quello assestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro che hanno individuato un’abitazione utilizzata come centro di stoccaggio della droga...

Di Serio-Curcio, nuovo incontro con questore su Esquilino

"Ieri sera, insieme alle tante energie positive del rione Esquilino, abbiamo incontrato il questore Guido Marino per il secondo di una serie di incontri finalizzati a focalizzare ed affrontare le questioni di sicurezza del...

Roma, tentato colpo in un centro sportivo: recuperate mazze da golf

Si sono introdotti in un centro sportivo in zona Tor di Quinto e hanno rubato numerose mazze da golf ma, quando si stavano allontanando, sicuri ormai di averla fatta franca, sono stati bloccati dai...

Roma, gli immigrati puliscono le strade e chiedono integrazione

C’è chi la solidarietà se la va cercando rendendosi utile socialmente e non elemosinando davanti ai negozi su postazioni ormai divenute fisse. Come nel caso che vogliamo citare oggi. Da un po di tempo...