Nucleare: il \”no\” delle regioni, il silenzio del Lazio

0
104

 

La grande maggioranza delle Regioni ha bocciato il decreto legislativo del governo che riguarda i criteri di localizzazione degli impianti nucleari e dei depositi di rifiuti, corretto dopo i rilievi della Corte costituzionale. Il Lazio, però, non si è espresso. E’ questo il risultato della Conferenza delle Regioni chiamata poi a esprimere un parere nella consueta Stato-Regioni del pomeriggio.

Sarebbero il 70-80% dei governatori quelli che si sono espressi negativamente sul testo in esame in questi giorni in Parlamento. Intanto oggi stesso il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega all'Energia Stefano Saglia ha ostentato sicurezza a margine della Conferenza unificata spiegando che “La macchina del nucleare procede spedita perchè il provvedimento che stiamo assumendo indica come il programma nucleare italiano potrà rispettare i tempi che ci eravamo prefissati all'inizio”.

E a proposito dell'approvazione, oggi in Consiglio dei ministri, del decreto legislativo che riordina gli incentivi alle rinnovabili, lo stesso Saglia ha commentato: “Il governo deve procedere e sta mantenendo in parallelo il programma delle rinnovabili con quello del nucleare, perchè noi dobbiamo affrancarci dalla dipendenza dal petrolio e dai combustibili fossili". E ha annunciato che l’agenzia per il nucleare avrà sede a Roma. (5web)

È SUCCESSO OGGI...

La nuova truffa: caffè corretto con benzodiazepine per rapinare

E’ partita dalla denuncia di un anziano, l’indagine, svolta dagli investigatori della Polizia di Stato del compartimento Polfer per il Lazio e del commissariato Università, e che ha portato all’arresto di un uomo di...

Ardea, carabinieri arrestano ricercato: era sfuggito lo scorso mese di maggio

I Carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, arrestando un...

Ladispoli dice no alla trasformazione di Cupinoro in un centro di trattamento dei rifiuti...

“Il nostro territorio non deve diventare la pattumiera di Roma, contrasteremo in tutte le sedi l'ennesimo tentativo di aggressione al litorale che arriva da Cupinoro”. Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha annunciato che...

Spaccia in un parco per bambini e per non farsi prendere ingerisce ovuli di...

In esito ai servizi predisposti dal Questore Guido Marino, volti alla salvaguardia della sicurezza e al contrasto di ogni forma di illegalità nel quartiere Pigneto, sono stati effettuati due arresti dagli agenti della Polizia...

Noi con Salvini, lasciano i coordinatori di 8 municipi

"Non crediamo più nel progetto politico di Noi con Salvini a Roma, poichè a Roma e nel Lazio è stato affidato nelle mani sbagliate. Aggiungiamo le nostre dimissioni a quelle già date sabato scorso...