Sant\’Eugenio, fermi i lavori in due reparti

0
75

 

Tutto ancora fermo nei reparti di Terapia intensiva e subintensiva neonatale e Ostetricia-Ginecologia dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma. I lavori, terminati per il 95%, devono essere ultimati; si dovrà procedere poi con la fase di collaudo. La situazione resta però congelata a causa dei debiti (2,5 milioni) che l'Asl Rm C ha maturato nei confronti di una delle imprese che sta conducendo l'intervento e che, come previsto dalla legge, ha sospeso i lavori. Quella della ristrutturazione dei due reparti del Sant'Eugenio è una storia cominciata nell'ottobre 2009, con la chiusura dei locali, e che non è purtroppo ancora terminata.

L'intervento sarebbe dovuto durare dieci mesi, ma a ormai quasi un anno e mezzo dallo sgombero dei locali le nuove strutture non hanno ancora visto la luce. E dire che il direttore di Ostetricia-Ginecologia, Maurizio Zaza, lo scorso 21 luglio 2010 aveva inviato una lettera ai dirigenti dell'Azienda sanitaria Rm C in cui informava che i lavori non si erano conclusi come da cronoprogramma con gravi «ricadute economiche per l'azienda, assistenziale per l'utenza e professionale per gli operatori, che subiscono un vero e proprio bur-out»; presumeva inoltre che «prima di marzo-maggio 2011 non potrà considerarsi terminato il periodo di ristrutturazione della Ostetricia- Ginecologia».

Ipotesi che, col senno di poi, bisogna giudicare paradossalmente ottimistica, considerato l'attuale stato delle cose. Zaza avanzava poi due ipotesi, «una ottimistica e l'altra pessimistica», in considerazione della chiusura del reparto per tutto il 2010 e per parte del 2011. Quella ottimistica: «La Regione ci riduce altri 4 letti di ostetricia e ci trasforma in I livello assistenziale»; quella pes- simistica: «chiusi per chiusi, ci chiudono del tutto». Le severe rimostranze del direttore sanitario non hanno però evidentemente convinto la Regione a imprimere l'accelerazione necessaria alla conclusione dei lavori che interessano i due importanti reparti, costringendo migliaia di utenti a lunghe attese in altri nosocomi romani per un servizio essenziale.

È SUCCESSO OGGI...

Ostia Antica, anziana derubata dalla badante: ecco cosa faceva

I Carabinieri della Stazione di Roma Ostia Antica e della Stazione di Roma Acilia, hanno arrestato una donna romana, di 47 anni,  per furto aggravato ai danni dell’anziana alla quale faceva da badante. Già da...
inquilini-condomini-condominio-palazzo-px casilina

Casilina, incubo in un condominio: roghi, minacce di morte, droga e violazioni di domicilio

Teneva sotto scacco i condomini di un comprensorio di via Casilina, con le sue prepotenze che andavano dal furto e danneggiamento allo stalking. L'uomo, un romano di 34 anni, è stato arrestato dalla polizia...
Primo maggio con Cuori in ballo per una raccolta fondi per costruire una stalla e aiutare due giovani di Amatrice

Cuori in ballo: nuova iniziativa il 1° maggio per le popolazioni colpite dal sisma

Torna in scena Cuori in ballo per ricostruire, un gruppo di persone che si è unito per dare una mano alle popolazioni colpite dal sisma del centro Italia attraverso dei progetti solidali. PRIMO MAGGIO CON CUORI IN...

Cinque domande a Margherita Tassitano candidata sindaco di Patto Civico

Oggi intervistiamo la dottoressa Margherita Tassitano, candidata sindaco di Patto Civico. E’ un debutto in politica dalla porta principale per la commercialista del Sasso, che si presenta e risponde alle nostre cinque domande:“Sono una...

A Roma al via il Festival del Cinema Spagnolo

Al via dal 4 al 9 maggio 2017 la 10ª edizione del Festival del Cinema Spagnolo, dedicato al cinema spagnolo e latinoamericano di qualità. La manifestazione, che da sempre si è connotata come itinerante, farà quindi tappa in diverse città d’Italia: Reggio...