Ircss Santa Lucia a rischio chiusura

0
22

Tempi duri in sanità anche per le strutture d’eccellenza e che forniscono un servizio unico e specifico ed in questo caso parliamo dell’Istituto Santa Lucia che dal 1960 assiste “.pazienti affetti da lesioni del sistema nervoso o dell'apparato mio-osteo-articolare”.  Nella giornata di ieri il capogruppo del Pd in Regione ha incontrato il direttore Generale dell’Istituto Luigi Amadio.

“Abbiamo fatto un aggiornamento sullo stato di crisi finanziaria della Fondazione Santa Lucia. C'è il pericolo serio che la più grande struttura nazionale di riferimento per riabilitazione subisca un colpo mortale. C'e' il pericolo di una chiusura” ha detto Montino che ha quindi proseguito: “Noi eravamo riusciti a mettere la situazione sotto controllo. Ora invece la si tratta come una qualsiasi struttura privata. E' una struttura di grande qualita' e per questo faremo una iniziativa specifica a suo sostegno. Già' avevo chiesto al presidente del consiglio regionale di fare una question time.

All'inizio della seduta della prossima riunione di consiglio, martedì' prossimo, porrò un'altra volta la questione, per dare un indirizzo, spero unanime, alla Polverini, per una valutazione di qualità e per scongiurare il peggio". Sulla vicenda è intervenuta anche la Consigliera Giulia Rodano dell’IDV Vice presidente della Commissione Sanità: “"Siamo pienamente solidali con gli operatori e i pazienti del Santa Lucia che in questi giorni stanno lottando per la sopravvivenza di una delle esperienze di eccellenza della nostra sanità regionale" aggiunge Giulia Rodano consigliere regionale dell'Italia dei valori e vicepresidente della Commissione Sanità della Regione Lazio: "La Polverini sia coerente con le sue promesse elettorali, una volta tanto, e dia alla struttura le garanzie finanziarie che occorrono per proseguire sugli attuali standard di prestazione".

Durante la campagna elettorale, come molti ricorderanno, la Polverini aveva indossato una maglietta con la scritta “SALVIAMO IL SANTA LUCIA”. Ora tutti si interrogano spaventati: “con quante altre magliette si è fatta fotografare la Presidente Polverini quando era ancora Renata la battagliera ?”

 

Alessandro Cozza