Regione, Cangemi visita il call center anti-usura

0
43

 

L'assessore agli Enti Locali e Sicurezza della Regione Lazio, Giuseppe Cangemi, ha incontrato gli operatori del call center nella sede Lazio Service, attivato per la cam- pagna della Regione contro l'usura. Cangemi ha sottolineato come sia prioritaria una politica di contrasto verso questo fenomeno sommerso che la Regione Lazio vuole attuare per le persone vittime di questo reato.

«Il personale che risponde al numero verde 800 862 861 è stato appositamente formato, in grado di capire le istanze che arrivano dai cittadini e indirizzare verso quelle associazioni che rappresentano una rete di sostegno per le persone che si ritrovano a fronteggiare da sole questo tipo di problema». Cangemi ha chiarito alcuni aspetti legati all'iniziativa del numero verde regionale che, di fatto, non svolge funzioni di sportello e «non potrà fare a meno di non servirsi di tutte le as- sociazioni, fondazioni e confidi accreditati presso la Regione Lazio, che hanno sempre un ruolo importante e determinante nel contrasto del fenomeno sul territorio».

«Con la campagna di comunicazione, di fatto, si andrà a rafforzare l'importanza e il ruolo fondamentale che queste rappresentano sul ter- ritorio. A consolidare l'importanza – conclude Cangemi- che la Regione Lazio vuole dare alle iniziative di contrasto e preven- zione del fenomeno usura e del sovraindebitamento, va ricordata la legge regionale 23/01, che di fatto sostiene dal 2001 le associazioni che contribuiscono a supportare in gran parte le attività sviluppate sul territorio, come quelle riferibili ai vari sportelli antiusura, supportando i costi di consulenza, assistenza e volontariato verso i cittadini colpiti da questo triste fenomeno».