Rimpasticchio, Zingaretti auspica fase di collaborazione

0
28

 

«All'opposizione dico: cerchiamo di farla finita con settimane e settimane di veleni». È il messaggio che il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, lancia al termine della conferenza stampa di presentazione della sua nuova Giunta. «Bisogna creare un clima costruttivo in vista del bene comune», ha aggiunto. «Ne ho parlato stamattina con il presidente Zingaretti, che mi è sembrato recettivo».

A chi gli faceva notare che con l'ingresso in Giunta di Dino Gasperini, eletto con l'Udc, poi passato al Pdl, si aprono le porte dell'assemblea capitolina al primo dei non eletti nelle liste dell'Udc, accrescendo il gruppo centrista, il sindaco ha risposto: «Credo sia anche un segnale di attenzione nei confronti dell'Udc. Non c'è dubbio: recuperano un consigliere eletto. Ma Gasperini è stato messo in Giunta perchè è bravo».

Per parte sua il presidente della Provincia Nicola Zingaretti augura buon lavoro alla nuova giunta e auspica si apra una fase di collaborazione per affrontare i nodi sul tappeto. Zingaretti elenca quali sono alcune problematiche da affrontare: «Uscire da una crisi economica drammatica – dice -. Quella di tante persone che cercano lavoro o rischiano di perderlo».

Per il presidente della Provincia c'è poi «il grande tema dell'impegno per ridare competitività all'area metropolitana e alla capitale». Nodi secondo Zingaretti «molto complessi che solo uno spirito positivo e di rispetto di tutte le istituzioni ci potrà permettere di affrontare con impegno e concretezza». La chiusura della crisi di giunta «è un fatto positivo perché ci torna ad offrire un interlocutore con il quale lavoreremo con spirito di assoluta collaborazione come abbiamo sempre tentato di fare», ha aggiunto. «Mi auguro – ha concluso – che lo stesso spirito animi la giunta capitolina».