Usura, torna la banda della Magliana

0
63

 Una delle vittime era addirittura convinta di aver acquistato la casa del noto giocatore Cafù e un’altra la partecipazione ai magazzini Coin di via Cola di Rienzo a Roma. Con la speranza di realizzare affari d’oro, di riuscire a comprare un’auto o una casa da aste giudiziarie, le vittime entravano nella rete di un’organizzazione criminale, cacciandosi in un tunnel alla fine del quale c’era solo l’indebitamento. Per essere costrette a pagare molte vittime usurate venivano minacciate anche con le armi. E’ stata scoperta ieri un’organizzazione criminale che operava a Roma dedita all’usura, al riciclaggio di denaro, al millantato credito, alle estorsioni e alle truffe. L’operazione antiriciclaggio, denominata «Il gioco è fatto », è stata realizzata dalla Squadra Mobile della Questura di Roma e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, con l’ausilio del Reparto Volo, di personale del Reparto Volanti e dei Commissariati della Capitale. L’operazione, cominciata fin dalle prime luci dell’alba della giornata di ieri, ha portato a numerosissime perquisizioni e a circa 11 misure di custodia cautelare. Arresti e perquisizioni che hanno riguardato personaggi di spicco della cosiddetta banda della Magliana e della criminalità organizzata romana e napoletana. E ancora, personaggi notissimi alle cronache giudiziarie indagati in quanto sospettati di essere i mandanti di tale giro di affari truffaldini. Tra gli arrestati anche due noti professionisti, un avvocato e un commercialista, accusati rispettivamente di millantato credito e riciclaggio. Attraverso di loro, a quanto risulta, la banda criminale poteva simulare alte aderenze in Tribunale. Gli investigatori hanno comunicato inoltre come non sia stato facile penetrare la riservatezza e la vergogna delle vittime dopo che si erano rese conto di essere state raggirate. Ma «il dialogo e la collaborazione tra i cittadini e gli investigatori – ha sottolineato una nota della questura – si è rivelato determinante per il buon esito delle indagini».

 

                                                                                                             Francesca D’Amico

È SUCCESSO OGGI...

Bimbo caduto nel pozzo: è in condizioni gravissime

Velletri, cade in un pozzo di oltre 5 metri: salvato dai vigili del fuoco

Dalle otto di questa mattina i vigili del fuoco di Velletri, comando vvf Roma, con l'ausilio del nucleo SAF hanno tratto in salvo un uomo di circa 70 anni di nazionalità italiana, caduto in...

Sgomberata la “piazza dello spaccio”, pioggia di arresti

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di arresto nei confronti di 9 persone, ritenute responsabili di numerosi episodi di spaccio nel quartiere romano San Lorenzo. L’attività...
Cronaca di Roma, Truffe, Anziani, truffa agli anziani, truffa, truffa incidente, truffa nipote incidente

Tivoli, linee telefoniche fuori uso a causa dei black out elettrici della scorsa notte

A causa dei black out elettrici della scorsa notte, al momento non sono funzionanti le linee telefoniche di tutti gli uffici comunali, centrali e periferici. Sono comunque garantiti i servizi al cittadino negli uffici della...

L’Infiorata di Genazzano: al via nel weekend

Il turista che visiterà Genazzano nella notte tra sabato 1 e domenica 2 luglio scoprirà con stupore che le strade, i borghi e le piazze si andranno mano a mano colorando con un tappeto...

Gli sparano a una gamba in piena notte

Un cittadino albanese di 29 anni è stato ferito da un colpo d'arma da fuoco a una gamba nella notte, in strada, a Roma. É accaduto intorno alle 3 in via Tiburtina. Sul posto i...