Fiumicino: vita dura per i pescatori col nuovo Regolamento comunitario

0
120

 Vita dura per i pescatori di Fiumicino. Il Regolamento Mediterraneo, in vigore dallo scorso primo giugno, sta mettendo in crisi la categoria che ha perso un terzo del pescato giornaliero. Da quattro mesi a questa parte, stando alla nuova normativa europea, le grandi imbarcazioni a strascico sono obbligate a usare reti a maglia da 50 millimetri e a rigettare in acqua i pesci di piccolo taglio. Vietato prendere, ad esempio, triglie più piccole di 11 centimetri e merluzzi minori di 20. Tutti prodotti ittici utilizzati fino alla fine di maggio scorso per la frittura di paranza e che ora non potranno più essere pescati. Ferma la posizione del presidente della cooperativa di Fiumicino “La pesca romana”, Gennaro Del Prete, anche vicepresidente dell’associazione “Marinerie d’ Italia e d’Europa”: «Bisogna cambiare questa situazione nel più breve tempo possibile», ha detto. «Queste regole stanno facendo espandere il mercato dei surgelati, più che agevolare la pesca italiana». Da quando è entrata in vigore la normativa, i pescherecci di Fiumicino hanno registrato un calo anche del 30% del pescato giornaliero. «La situazione è drammatica», ha aggiunto Del Prete. «Non si possono fare regole per il nostro mare senza conoscere pienamente com’è fatto. Noi siamo obbligati a obbedire, per non ricorrere in multe anche da 20mila euro». Nel comune costiero sono 60 le grandi imbarcazioni a strascico: una metà accoglie quattro lupi di mare, mentre la restante uno solo. Nel complesso sono circa 150 i pescatori a Fiumicino, ai quali vanno aggiunti gli operatori che lavorano nelle cooperative. Attualmente tutte le imbarcazioni del Lazio sono a riposo per il fermo biologico. Anche i pescherecci di Fiumicino lo sono, e prima di tornare in mare dovranno attendere il primo ottobre. 


                                                                                                         Giulia Bianconi

È SUCCESSO OGGI...

Ruba vestiti in un negozio sportivo e scappa

Gli agenti della polizia di Stato della Sezione Nibbio, in servizio di pattuglia con le moto, intervenuti ieri pomeriggio a Roma in via del Corso per la segnalazione di un furto, hanno arrestato un...

Scippa una donna al ristorante e si dà alla fuga

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato una giovane 19enne di origini cubane, per il reato di furto aggravato. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i poliziotti...

Aggredito durante una visita domiciliare: disavventura per un medico

La Fimmg Lazio denuncia l'ennesimo episodio di aggressione di un medico della continuità assistenziale avvenuto la scorsa notte nella zona di Fiano Romano, picchiato durante una visita domiciliare, fortunatamente in questo caso la presenza...
fucile

Infastidito dagli schiamazzi dei ragazzini, gli spara col fucile

Spara ad altezza d'uomo su un gruppo di ragazzini tra i 12 e i 15 anni perché infastidito dai loro schiamazzi. Il gruppetto stava giocando in strada quando l'anziano, fuori di sè, ha imbracciato...

3 milioni di euro in orologi e gioielli: smascherato il “tesoretto” della camorra

Non è sfuggito ai carabinieri nemmeno il "tesoretto" che la mala in affari a Roma nascondeva in locali e appartamenti nella sua disponibilità: la scorsa notte, dopo i 23 arresti e i beni per...