Aule sporche: chiude la scuola elementare di Guidonia

0
59

 Da stamattina non suonerà la campanella per 300 bambini della scuola di via Rosata a Collefiorito. Il sindaco di Guidonia Eligio Rubeis ha firmato ieri mattina l’ordinanza che ha disposto  la chiusura di 17 aule con relativi bagni (undici al piano terra e 6 al primo piano), per “carenza di condizioni igienico sanitarie”. Una decisione, quella presa dal primo cittadino, già annunciata venerdì nel corso dell’incontro con le mamme e i papà e con la dirigenza scolastica e nell’aria da giorni almeno «dopo il sopralluogo degli ispettori della Asl Rmg – dice Rubeis – e dopo le legittime proteste dei genitori, e a seguito delle numerose segnalazioni inviate dal mio Gabinetto ai dirigenti del ministero della Pubblica istruzione senza avere di ritorno alcuna risposta, così mi sono visto costretto a firmare l’ordinanza di chiusura di parte del plesso scolastico elementare statale di via Rosata, nel quartiere di Colle Fiorito, l’ordinanza ha efficacia immediata e comporta l’interdizione degli spazi, da domattina (oggi n.d.r.) per 300 bambini d’età compresa tra i 6 e i 10 anni». La scuola di via Rosata è al centro di una questione che perdura da sette anni. Da quando il ministero della Pubblica istruzione ha affidato – attraverso un bando ad evidenza pubblica – il servizio di pulizia dei plessi statali presenti tra Roma e provincia alla Miles, una ditta che per svolgere il servizio si avvale dell’utilizzo dei lavoratori di pubblica utilità. Negli anni però, il numero di questi addetti è andato scemando, determinando una situazione di sotto organico non più in grado di garantire il servizio stesso. Da qui, l’emergenza igienico sanitaria certificata dalla Asl. «La competenza è del ministero e di conseguenza della direzione scolastica delegata dal ministero stesso a garantire il servizio», aveva spiegato venerdì il sindaco Rubeis ai genitori preoccupati . Del resto, la stessa Asl, nella relazione giunta a seguito del sopralluogo di giovedì scorso, aveva individuato nella direzione scolastica la “responsabilità” del ripristino dei luoghi, invitando la preside a provvedere quanto prima alla pulizia del plesso. Intanto pare tramontata anche l’ipotesi doppi turni paventata nei giorni scorsi dalla preside come soluzione temporanea, così alcuni bambini saranno costretti a “saltare” la scuola e altri no. Una sorta di discriminazione che vede ancora una volta i genitori sul piede di guerra.

 

È SUCCESSO OGGI...

pompieri casal bertone incendio L'appartamento è risultato inagibile e l'intero edificio è stato evacuato

Casal Bertone, incendio in appartamento: anziano e badante in ospedale

Alle ore 4.30 circa di oggi, martedì 27 giugno, le squadre del comando di Roma dei vigili del fuoco sono intervenute nel Comune di Roma in via Antonio Baldissera 66, per un incendio in...

Cotral, Zingaretti: “Dai debiti agli utili e autobus nuovi. E non è finita”

"È dura ma finalmente anche Cotral sta cambiando: quattro anni fa c'erano 26 milioni di debiti e autobus vecchi di quasi 30 anni, oggi il bilancio è in attivo di 8 milioni. Non tutti i problemi...

Calciomercato Roma, Karsdorp è a Trigoria. Paredes frena per lo Zenit, c’è la Juve

Colpi di scena nel mercato della Roma. Sia in entrata che in uscita. Perchè se l'obiettivo Karsdorp è stato finalmente raggiunto, nonostante la fumata grigia dei giorni scorsi, la pedina Paredes punta improvvisamente i piedi...

Prima la lite, poi la feroce aggressione a colpi di bastone: choc a Passoscuro

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 61enne già noto alle Forze dell’Ordine dimorante a Fiumicino, nella frazione Passoscuro, in esecuzione di Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere per i reati di...

Mario Venuti in concerto al Gay Village di Roma

Venerdì 30 Giugno, alle ore 21.30, il regno di Gay Village Fantàsia a Roma s'illuminerà con le melodie di Mario Venuti, nell'unica tappa romana del "Motore di Vita Tour", in scena sul grande Palco Amarganta,...