Fiumicino: vasto incendio in via Coccia di morto, evacuate alcune abitazioni

0
36

 Fumo, cenere e tanta paura. Pomeriggio d’inferno alle porte di Fiumicino. Un devastante rogo è divampato ieri intorno alle 16 su un terreno incolto di via Coccia di Morto, a due passi dall’aeroporto Leonardo Da Vinci e dall’abitato di Pesce Luna. Le fiamme hanno intaccato una decina di case, evacuate dai soccorritori. Nessun ferito. Al lavoro per oltre due ore cinque squadre dei Vigili del Fuoco, tre elicotteri di Protezione Civile e Forestale e un canadair: a complicare le operazioni  il forte vento spinto verso le piste dell’aeroporto, che ha fatto temere per la chiusura del traffico aereo, poi scongiurata. Probabile il dolo. Un altro incendio, sempre nel pomeriggio di ieri, è divampato in un capannone utilizzato per lo smistamento di articoli di abbigliamento in zona Santa Palomba. Quando si è innescato il rogo, all\’interno dell\’edificio di oltre 8 mila metri quadrati si trovavano diversi lavoratori, tutti rimasti illesi. Ingenti i danni alla struttura, con le fiamme che hanno causato, tra l\’altro, il crollo del solaio. I Vigili del Fuoco sono intervenuti con otto squadre più un elicottero insieme ai carabinieri della stazione Divino Amore.


                                                                                                                            Valeria Costantini