Fiumicino, muore a 15 anni precipitando in un fossato con il motorino

0
77

 Precipitati per oltre cinque metri nel buio totale. Dinamica tragica per l’incidente costato la vita martedì notte, a Davide Sassu, 15enne residente in zona Tragliatella, località nord del Comune di Fiumicino. Erano da poco trascorse le 21 quando il giovane, insieme all’amico Simone, percorreva in sella al suo motorino la piccola stradina di campagna, per andare ad una festa in un casolare vicino. L’asfalto bagnato, il fogliame che lo ricopriva, l’oscurità, poi un attimo, e sulla curva Davide ha perso il controllo del mezzo, andando a sbattere contro il vecchio muretto di pietra, per poi finire nel fossato adiacente. A dare l’allarme è stato Simone. Le ambulanze, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri di Torrimpietra giunti poco dopo sul posto, hanno potuto fare ben poco. Nella caduta oltre il parapetto, il motociclo è finito sopra il corpicino del 15enne senza lasciargli scampo. L’amico è stato trasportato all’ospedale di Bracciano: ha riportato varie fratture e lesioni ma le sue condizioni sono stabili. Strade maledette quelle dell’area nord del Comune: poche sono illuminate e la maggior parte risultano prive di barriere in prossimità degli storici ponticelli. Via Pertucce poi è un caso a parte, denunciano arrabbiati i residenti. Nella zona delle caratteristiche grotte di tufo, l’arteria si snoda tra dirupi e curve pericolosissime, dove due macchine non riescono a passare nello stesso momento. La stessa area dove due anni fa precipitò un camion della Fiumicino Servizi: tre gli addetti rimasti feriti.


                                                                                                      Valeria Costantini