Valmontone, rapina a mano armata alla Bpl

0
24

 Occhiali da sole, bavaglio alla bocca e parrucca. E\’ il travestimento usato dai due rapinatori che ieri mattina, intorno alle 12,30, sono entrati all\’interno della Banca Popolare del Lazio di Valmontone in via Casilina minacciando i dipendenti armati di taglierino e pistola. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, i due, con un chiaro accento meridionale, hanno chiesto subito  al direttore di farsi aprire la cassaforte, operazione impossibile a causa del dispositivo temporizzato. Messi alle strette, i rapinatori hanno così ripulito di tutto il denaro contante le casse, uscendo in pochi minuti fuori dalla banca con un bottino misero di 2000 euro. Poi la fuga a bordo di una Fiat Uno. I carabinieri sono giunti sul posto subito dopo. Mezz\’ora dopo, a pochi chilometri dal centro, sempre sulla via Casilina, è stata rinvenuta l\’auto, risultata poi rubata a seguito degli accertamenti. 

Dai rilievi effettuati dagli inquirenti, sembra sia stata trovata già un\’impronta di uno dei malviventi. Sono in corso inoltre ulteriori verifiche sui filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso.


Carmine Seta