Anzio, ritrovato cadavere in mare

0
83

 Un cadavere è stato rinvenuto, ieri mattina, a tre miglia e mezzo dalla costa di Anzio. Si tratterebbe di un uomo di un metro e ottanta, che indossava un paio di jeans. Il corpo è stato avvistato da un peschereccio anziate, che ha immediatamente avvertito la Capitaneria di Porto. Gli uomini della capitaneria si sono recati alle coordinate indicate dai pescatori e hanno issato il cadavere a bordo di una fregata, attrezzata per consentire il trasporto a terra dell’uomo. Inizialmente non era chiaro se si trattasse di un individuo di sesso maschile o femminile, ma le prime analisi hanno poi confermato la prima ipotesi. Il corpo del defunto è stato trasferito presso l’obitorio dell’ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno, dove nei prossimi giorni il medico legale eseguirà l’autopsia, disposta dal magistrato Francesca Fraddosio della Procura della Repubblica di Velletri. Pare che il corpo si trovasse in acqua da circa tre mesi, forse anche tre mesi e mezzo, quindi l\’identificazione non sarà facile. La polizia del commissariato di Anzio sta indagando per individuare l’identità del cadavere. Gli agenti stanno effettuando delle ricerche sulle denunce di scomparsa fatte a livello nazionale, ma non hanno ancora ottenuto riscontri. Aspettano i risultati dell\’autopsia, sperando che possa aiutare a ricostruire la storia dell\’uomo, la sua età, la sua provenienza, se si trattasse di qualcuno residente nei dintorni o se sia stato trasportato dalle correnti. Le segnalazioni di scomparse sono molte, e ci vorrà del tempo per esaminarle tutte e poi confrontarle con i riscontri già avuti dalle analisi. Nei mesi scorsi, sembrava che un uomo fosse sparito dopo aver fatto un bagno nelle vicinanze del forte Sangallo di Nettuno. L\’uomo si era tuffato, ma sulla spiaggia erano stati ritrovati i suoi vestiti ripiegati con cura, vicino ad un sacchetto. Inoltre a fine febbraio alcuni passanti avevano segnalato la presenza di un cadavere sulla riviera nettunese di levante. La voce del ritrovamento si era sparsa nella città, ma la segnalazione si era rivelata non veritiera e del tutto infondata. Addirittura sembra che per il recupero si erano mossi vigili del fuoco con dei sommozzatori. Gli agenti, comunque, non sanno ancora se si possa trattare della stessa persona segnalata vicino al forte Sangallo. Per ora il corpo ritrovato non ha un volto, ma gli inquirenti ritengono che dopo l\’autopsia potranno avvicinarsi alla sua identificazione.

È SUCCESSO OGGI...

Pasolini, domani i funerali di Pino Pelosi

Si terranno domani a Roma i funerali di Pino Pelosi, l'uomo condannato in via definitiva per l'omicidio di Pier Paolo Pasolini. Come si apprende dal suo storico difensore, Alessandro Olivieri, le esequie si terranno...

Sere d’estate al Museo: apertura serale straordinaria di Villa Giulia e di Villa Poniatowski

Proseguono sabato 22 luglio le aperture serali straordinarie del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia con un’estensione dell’orario fino alle 22.30. Il biglietto, eccezionalmente scontato a 3 euro (ridotto a 1,50 per i cittadini dell’Unione...

Porto turistico Roma, Zingaretti presenta “Un mare di sport”

Vela, atletica, scherma, minivolley, arrampicata. In tutti i fine settimana estivi, fino a fine settembre, il Porto Turistico di Roma offre i suoi ampi spazi per la pratica aperta e gratuita di diverse discipline...

Roma, tornano a lavoro venti spazzatrici dell’Ama

Scattano a Roma da lunedì 24 luglio i primi 2 itinerari dedicati di pulizia con le 'Green machine', spazzatrici aspiranti a conduzione 'manuale', gia nella flotta mezzi di Ama, in grado di tirare a...

Truffa del self service a Roma: la trovata di un ladro

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante hanno eseguito il singolare arresto di un cittadino del Bangladesh di 38 anni. L’uomo, nella Capitale senza fissa dimora, si trovava nei pressi di un...