Guidonia, auto contro un cavallo in fuga: muore 27enne

0
46

   Una tragica fatalità ha spezzato l’altra notte la vita di Maria Rosa V., 27 anni residente a Guidonia. L’auto, una Golf sulla quale viaggiava in compagnia  del fratello e di una amica, si è scontrata con un cavallo scappato dal recinto di un vicino vivaio. Un impatto terribile. Purtroppo per la giovane non c’è stato nulla da fare le sue condizioni sono apparse subito gravissime ed è deceduta poco dopo il ricovero presso il San Giovanni Evangelista di Tivoli. L’incidente è avvenuto intorno alle 2,30 di notte in via di Casal Bianco a Setteville nei pressi del cavalcavia della A1. I tre stavano tornando a casa dopo una serata trascorsa con gli amici  a Roma quando è successo l’irreparabile. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione di Guidonia intervenuti sul posto,  i ragazzi che a bordo della Golf viaggiavano in direzione della Città dell’Aria, si sarebbero all’improvviso trovati davanti il cavallo scappato  dal  vivaio  Happy Garden. Inevitabile  a quanto pare l’impatto che ha semidistrutto l’auto alla guida della quale c’era G.V., 24 anni fratello della vittima, insieme a loro una amica di brindisi B.A., 24enne  che ora si trova ricoverata al policlinico Umberto Primo di Roma in prognosi riservata.  Il fratello della 27enne , portato al San Giovanni Evangelista di Tivoli,  se la è cavata con un codice giallo ed è stato sottoposto ai rituali test alcolemici e ai narcotest di cui si attendono i risultati. Per Maria Rosa invece non c’è stato nulla da fare, le sue condizioni apparse subito gravissime al personale del 118, la ragazza è morta poco dopo l’arrivo all’ospedale tiburtino.  I carabinieri dopo avere effettuato i necessari rilievi starebbero ancora lavorando per accertare l’esatta dinamica dell’incidente e, soprattutto, per chiarire i motivi per cui l’animale sia riuscito ad uscire dal recinto del vivaio. Insieme ai militari sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche dall’ufficio veterinario della Asl Rmg  per occuparsi del cavallo, morto anch’esso nello scontro. L’ennesima tragedia della strada che ieri ha gettato nella disperazione la famiglia dei due giovani, originari di Salerno ma residenti da tempo a Guidonia centro. Non nuova a incidenti drammatici via di Casal Bianco di cui spesso i residenti lamentano l’eccessiva pericolosità dovuta all’alta velocità e la poca illuminazione.