II Municipio, Scuola Ferrini: congelati i fondi per eliminare l’amianto

0
106


Studenti, docenti e personale di servizio quotidianamente a contatto con l’amianto. Un caso che il buon senso imporrebbe di risolvere in via prioritaria. Eppure, la giunta del Comune di Roma sembra pensarla diversamente. I fondi che servono a mettere in sicurezza la scuola elementare Contardo Ferrini in via di Villa Chigi, infatti, non ci sono più: le risorse sono destinate ad altre finalità, non meglio precisate. La vicenda dell’amianto in quella scuola va avanti dal 2006, quando ne è stata certificata la presenza all’interno dei tre padiglioni che compongono la struttura. Nel 2007 il Comune di Roma (giunta Veltroni) aveva finanziato – e successivamente realizzato – l’abbattimento e la ricostruzione del primo padiglione, la sostituzione del tetto del secondo e l’incapsulamento del terzo come misura temporanea. L’anno successivo, mentre il II Municipio provvedeva al definitivo abbattimento e ricostruzione del secondo edificio, il Dipartimento XII del Comune (sviluppo e infrastrutture) stanziava per il bilancio 2008 i 900.000 euro necessari a completare i lavori di rifacimento del terzo padiglione. Poi, le elezioni, la vittoria di Alemanno ed il congelamento degli stanziamenti necessari. Che nel frattempo – fanno sapere i tecnici del Comune – sono stati ricalcolati e stimati in 1,3 milioni di euro.

Della vicenda si occupa Anna Marcon, consigliere municipale del Pd e presidente della Commissione Trasparenza del II municipio. «All’inizio dell’anno ho scoperto che all’interno della scuola Ferrini non era stato ancora rimosso uno dei padiglioni contenenti amianto. Inoltre – prosegue Marcon – i documenti che certificano il corretto smaltimento nei primi due padiglioni, che a norma di legge dovrebbero essere custoditi all’interno della scuola, si trovano ancora presso il Dipartimento XII». L’abbattimento del terzo padiglione è una priorità anche per i genitori degli alunni della scuola, a cui evidentemente non basta la garanzia che l’amianto isolato sia assolutamente sicuro. «Voglio che la situazione sia risolta nel più breve tempo possibile. – continua il presidente della commissione – Per questo motivo ho sollecitato anche l’intervento del presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Roma, Massimiliano Valeriani». L’intervento c’è stato, e qualche giorno fa Valeriani ha approntato sulla questione un ordine del giorno bipartisan per chiedere al sindaco e alla giunta il rifinanziamento dei lavori.

Ciò che appare più grave in questa situazione è che le motivazioni per il blocco del finanziamento da parte della Giunta siano «politiche e non tecniche», spiega la stessa Marcon. In altre parole, il Comune ritiene che la struttura sia già sicura così, con un intero padiglione ancora pieno di amianto incapsulato: una misura adottata originariamente in via temporanea. Evidentemente l’amianto del terzo padiglione è meno pericoloso di quello presente nei due già abbattuti. Un amianto un po’ meno amianto, insomma.

                                                                                                                          Gian Marco Milardi

È SUCCESSO OGGI...

Botte, sputi e insulti alla compagna: allontanato dalla polizia

Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate: questi i reati contestati ad un romeno di 64 anni. Vittima, la compagna. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Fiumicino si sono presentati a...

IX Municipio, per l’ex assessora Laurelli i grillini “sfasciano e non costruiscono”

Luisa Laurelli è stata assessore alle politiche sociali e alla scuola nella giunta Marino per 14 mesi nel 2015; psicologa e psicoterapeuta vanta un lunghissimo curriculum di esperienze professionali e politiche rimanendo attivamente impegnata nel...
incidente sulla prenestina

Chiede dei soldi a un ragazzo, lui si rifiuta e viene picchiato e rapinato...

É accaduto nella notte a Trastevere. Un extracomunitario ha avvicinato un 30enne, da lui conosciuto, chiedendogli del danaro e, al suo rifiuto, lo ha colpito al volto con una bottiglia. Poi, una volta a...

Rubava le offerte della chiesa con un metro allungabile

Dopo circa un mese, è stato nuovamente “pizzicato” in chiesa a rubare le monete dalle cassette delle offerte. In manette è finito ancora una volta un 45enne romano, con precedenti, questa volta arrestato dai...

Notte di controlli nella movida romana: arresti, denunce e sequestri a tappeto

Nel fine settimana i Carabinieri del Gruppo di Roma e del Nucleo Radiomobile di Roma, nel corso di un'intensa attività di controllo nel quartiere Aventino e zone limitrofe, noto luogo della movida romana, hanno...