Tor Bella Monaca, “rapinatore” pestato a sangue

0
37

 Una vendetta in piena regola quella che hanno compiuto due giovani ai danni di un trentasettenne, colpevole, secondo loro, di aver rapinato la nonna di uno di loro. L’aggressione, avvenuta nel quartiere di Tor Bella Monaca, risale a quattro giorni fa ma soltanto ieri è stata resa nota dai carabinieri. L’azione era stata studiata nei minimi particolari: i due giovani, indossando caschi da motociclista per non essere riconosciuti, con un pretesto hanno attirato la vittima davanti ad un garage, lontano da sguardi inopportuni, e lo hanno colpito ripetutamente con mazze di ferro. Ora l’uomo è ricoverato in ospedale dove versa in pericolo di vita. I due sono stati arrestati dai carabinieri e ora sono al carcere di Regina Coeli.